Calzona cuore e passione per il Napoli, Repubblica: “Dorme 3 ore a notte”

Spirito di sacrificio e passione: questo quello che un grande allenatore deve possedere. Quanto emerso su Calzona fa piacere ai tifosi del Napoli.

Il Napoli si prepara a scendere sul terreno da gioco della Unipol Domus di Cagliari per affrontare la compagine rossoblu. Una formazione ricca di ex azzurri quella che i sardi schiereranno quindi in campo, condita non solo da Claudio Ranieri in panchina ma anche dai vari Pavoletti, Petagna e l’ultimo arrivato Gaetano. Per i partenopei sarà però fondamentale non soccombere a degli imprevedibili cagliaritani conquistando i 3 punti, portando la prima gioia personale nelle tasche di mister Francesco Calzona. Giunto al primo esame, il mister si prepara a debuttare in campionato, con alle spalle un retroscena da brividi rivelato dal quotidiano.

Calzona, il retroscena sul tecnico fa impazzire i tifosi

Ci ha pensato l’odierna edizione de La Repubblica a donare un’iniezione di morale ai tifosi del Napoli, volenterosi di riscatto dopo il secondo esonero stagionale. Fidarsi di un allenatore dopo le vicende Garcia e Mazzarri è infatti divenuto difficile all’ombra del Vesuvio, dove però Francesco Calzona promette di cambiare aria. Secondo il quotidiano, quindi, il tecnico avrebbe iniziato un vero e proprio percorso di cuore e sacrificio una volta giunto in quel di Napoli, tanto da aver dormito appena 3 ore a notte dal suo arrivo.

Calzona-Napoli: il retroscena sul tecnico
Dorme 3 ore a notte per il Napoli: Calzona è già un idolo (LaPresse) – SpazioNapoli.it

Questo, per donare tutto se stesso alla cura delle sfide partenopee, alla ricerca di una quadra all’interno di uno spogliatoio apparso teso e soprattutto per stingere un legame paterno con i giocatori. Il tutto, ai fini di far risalire al Napoli una classifica che non presenta giustizia per la formazione Campione d’Italia, vittima del vortice dei troppi insuccessi fin qui maturati. Oggi, dopo il debutto lampo con il Barcellona, arriva quindi il primo esame in campionato per Calzona, che da qui a poco sarà chiamato anche alle redini di un vero e proprio tour de force. In diretta dall’Unipol Domus scopriremo dunque i primi frutti dei sacrifici del neo-mister.

Tutto per il Napoli, il fallimento per Calzona non è contemplato

Uno spirito di sacrificio invidiabile quello lasciato trasparire da Calzona una volta giunto in quel di Napoli. Eppure, che il tecnico avesse intenzione di mettersi in gioco era ampiamente pronosticabile già dalle ore antecedenti al suo arrivo. L’accordo nell’immediato, la richiesta di doppio incarico alla Slovacchia, il viaggio frettoloso e il debutto in contro il Barcellona a meno di 48 ore dal suo ingaggio. In pochi giorni, fuori dal campo, Calzona ha dimostrato di essere un vero e proprio guerriero, pronto a lottare fino all’ultimo per la maglia azzurra. Non ci resta dunque che attendere per capire quali risultati arriveranno da tale gestione, pronta ad affrontare Cagliari, Sassuolo, Juventus e Barcellona nel giro di due settimane.

Home » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » Calzona cuore e passione per il Napoli, Repubblica: “Dorme 3 ore a notte”

Impostazioni privacy