Ultime Napoli, Mazzarri in confusione: contro il Genoa cambia ancora modulo

Ultime news Napoli, Mazzarri in confusione tattica: contro il Genoa potremmo assistere ad un nuovo cambio di modulo, i dettagli

Contro il Milan una nuova dimostrazione di quanto il Napoli sia in un momento di estrema confusione tattica. Il gol preso, figlio di una distrazione a difesa schierata, ne è una lampante testimonianza. La disposizione tattica iniziale non ha funzionato. Nel 3-5-1-1 messo in campo da Mazzarri sono risultati sempre troppo soli Kvaratskhelia e Simeone, che non hanno mai trovato appoggi sulle fasce o sui centrocampisti a rimorchio. Probabilmente Mazzarri ha avuto la definitiva conferma che la squadra che ha tra le mani non è adatta a mettere in pratica le sue idee di calcio.

Ulteriore conferma di ciò è il fatto che quando si è cambiato modulo, passando al tridente d’attacco e la difesa a quattro, con l’ingresso di Politano, la pericolosità offensiva del Napoli è cresciuta esponenzialmente. È chiaro che questa squadra ha bisogno di giocare un calcio arrembante, d’attacco. La difesa ad oltranza non può far parte dei dettami tattici della squadra partenopea. A quanto pare pare essersene accorto anche Mazzarri, che in vista del prossimo match di campionato, al Maradona contro il Genoa, sta studiando un nuovo cambio modulo.

Verso Napoli-Genoa: Mazzarri pronto a cambiare nuovamente modulo

A riportarlo è l’edizione odierna del Corriere dello Sport, che spiega come già da quest’oggi, giorno nel quale riprenderanno gli allenamenti al Konami Training Center di Castel Volturno, il Napoli è al lavoro per preparare la partita contro il Genoa.

Ultime Napoli, Mazzarri valuta un nuovo cambio modulo per il GenoaUltime Napoli, Mazzarri valuta un nuovo cambio modulo per il Genoa: si torna alla difesa a quattro (LaPresse) – spazionapoli.it

Sabato con ogni probabilità tornerà disponibile anche Victor Osimhen, di ritorno dalla sconfitta in finale di Coppa d’Africa con la sua Nigeria, contro la Costa d’Avorio padrone di casa. Con il ritorno in campo del nigeriano dovrebbe definitivamente chiudersi la parentesi difesa a tre. Con il Genoa, sabato, tornerà il solito 4-3-3.

Mazzarri torna alla difesa a quattro: il motivo della scelta

La scelta è volta sopratutto a valorizzare i calciatori già presenti in rosa. Il quotidiano evidenzia come in panchina contro il Milan ci fossero allo stesso tempo: Ngonge, Lindstrom, Raspadori e Politano, e se vogliamo anche Traorè, che è in grado di giocare nel tridente. Il costo totale del cartellino dei sopracitati calciatori è di 80 milioni di euro, un investimento troppo onereso per non essere valorizzato al massimo, o quantomeno bisognerebbe provare a farlo.

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Ultime Napoli, Mazzarri in confusione: contro il Genoa cambia ancora modulo

Impostazioni privacy