Saltato il ritorno al Napoli: la rivelazione sulla trattativa

Clamorosa indiscrezione di calciomercato, un altra vecchia conoscenza del Napoli sarebbe stata vicinissima a tornare in azzurro.

Walter Mazzarri ed il suo Napoli continuano a non convincere. Con il Milan è arrivata solamente l’ennesima sconfitta della gestione bis da parte del toscano, che proprio non riesce a svoltare in questo suo secondo atto sotto l’ombra del Vesuvio.

Una difesa che scricchiola, vittima di costanti blackout, un attacco che segna poco, pochissimo, considerando le 5 trasferte consecutive senza mai marcare la rete, sono tanti i nodi che ad oggi Mazzarri non è riuscito a sciogliere, risucchiato nel vortice da cui era chiamato a tirare fuori Kvaratskhelia e compagni.

Mazzarri – bis, clamorosa indiscrezione sul toscano

Una confusione tattica che lascia basiti: prima il 4-3-3 con cui ha provato a scimmiottare Luciano Spalletti senza successo, poi il passaggio al 3-4-2-1, infine al conservativo 3-5-1-1, un modulo criticatissimo, immagine di un Napoli timoroso, sceso per la seconda volta consecutiva in un big match con l’obiettivo di limitare i danni.

Proprio in tal senso, quest’oggi sono arrivate le critiche di un ex giocatore di Mazzarri stesso, Emanuele Calaiò, che ai microfoni di Radio Kiss Kiss ha così commentato le ultime scelte del tecnico: “C’è confusione, regna il caos: prima il 4-3-3, poi a 3, ma invece di giocare con il 3-4-2-1 schiera il 3-5-1-1 isolando Kvara”, un attacco diretto, senza sconti ai danni dell’allenatore dei partenopei.

Quest’oggi, ai microfoni di TvPlay, un’altra ex conoscenza del Napoli e di Mazzarri stesso, Salvatore Aronica ha svelato un clamoroso retroscena di mercato, riguardante nello specifico proprio l’ingaggio di Mazzarri nell’arco di questa stagione da parte di De Laurentiis:

“Il mister mi ha allenato per sette anni, ci conosciamo benissimo, quando qualche mese fa è tornato al Napoli sono stato contattato per entrare nel suo staff, poi non se ne è fatto nulla. Problematiche? Non c’entrava lui, sono sorti altri intoppi” – l’ex Reggina e Palermo ha poi proseguito, analizzando le difficoltà che il suo ex mentore sta incontrando: “La stagione è un pò balorda, Mazzarri c’è la sta mettendo tutta per raddrizzarla ma non è facile. Motivazioni? Non credo dipenda dallo scudetto vinto, titoli del genere ti danno slancio, l’addio di Spalletti unito a quello di Giuntoli ha rotto un pò il giocattolo, ripartire dalle ceneri non è stato semplice”.

Ex Napoli nello staff di Mazzarri: l'indiscrezione
Aronica in azione con la maglia del Napoli – (ANSA) – SpazioNapoli.it

Insomma, per l’ex centrale azzurro gli addii del tandem Spalletti – Giuntoli sono il motivo a cui ricondurre la crisi del Napoli. Una doppia separazione, sembrata molto dolorosa fin dalla scorsa estate e ad oggi, presuntuosamente sottovalutata da De Laurentiis.

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Saltato il ritorno al Napoli: la rivelazione sulla trattativa

Impostazioni privacy