“Da leone a micio”, Osimhen distrutto dopo Juve-Napoli

Quotidiani senza pietà nei confronti di Osimhen dopo la prestazione in Juve-Napoli: la dura critica nei confronti del bomber nigeriano

Altra gara persa dal Napoli. Anche stavolta hanno fatto la differenza (in negativo) gli errori dei singoli. In questo caso l’errore di Rrahmani sul gol di Gatti e l’errore a porta spalancata di Kvaratskhelia. Se diamo un occhio alle statistiche della gara non si può certo dire che la Juventus abbia dominato. Il Napoli ha avuto per la maggior parte del tempo il pallino del gioco tra le mani e ha trovato anche la via del gol con Osimhen, ma la rete è stata poi annullata per un netto fuorigioco.

I quotidiani però si sono soffermati, tra le altre cose, proprio sulla prestazione dell’attaccante nigeriano. Marcato a uomo da Gatti e Bremer, che non lo hanno praticamente mai lasciato per tutta la durata del match, Osimhen ha fatto fatica a crearsi occasioni valide per calciare nello specchio della porta bianconera. Troppo chiusa la difesa della Juventus e poco concreto il Napoli in fase offensiva. Tutt’altra storia rispetto al penultimo incontro tra le due compagini, al Maradona, quando gli azzurri di mister Spalletti hanno stravinto 5-1 e Osimhen ha siglato una straordinaria doppietta, sovrastando la marcatura di Bremer.

Il parere dei quotidiani sulla prestazione di Osimhen allo Stadium

A colpire particolarmente è il commento sull’edizione odierna di Tuttosport: “La criniera leonina dell’attaccante azzurro è improvvisamente divenuta il ciuffetto di un innocuo micio”. Una provocazione bella e buona, che di certo non fa piacere ai tifosi del Napoli, a maggior ragione dopo l’amara sconfitta di Torino.

Il quotidiano mette in risalto la prestazione di Bremer, attento a non farsi trovare impreparato stavolta, mettendo in mostra una gara di grande applicazione e dedizione, come d’altronde sta avvenendo dall’inizio della stagione a questa parte. Evidenziando anche notevoli miglioramenti rispetto al famoso 5-1 dello scorso gennaio, nel quale non è riuscito ad arginare lo strapotere di Osimhen.

Osimhen Juve-Napoli
La marcatura di Bremer su Osimhen (LaPresse) – spazionapoli.it

In realtà, dando un occhio alle statistiche, nonostante la marcatura ferrea Osimhen è riuscito a ritagliarsi uno spazio non da poco. Ha fatto in modo di servire un gioiello a Kvaratskhelia, che però ha sbagliato meramente dinanzi a Szczesny. Sicuramente, se il georgiano avesse segnato, staremmo parlando di una valutazione diversa da parte dei quotidiani.

In ogni caso, il match con la Juve deve essere l’occasione per ripartire. La prossima sfida, in Champions contro il Braga, è fondamentale per il futuro del club e c’è bisogno del miglior Osimhen per centrare la tanto attesa qualificazione agli ottavi di finale della massima competizione europea.

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » “Da leone a micio”, Osimhen distrutto dopo Juve-Napoli

Impostazioni privacy