Calciomercato Napoli, cambio strategia: poker di difensori per gennaio

Cambio di strategia, ora sono quattro i difensori sul taccuino della dirigenza del Napoli per la sessione invernale di calciomercato

Manca oramai poco meno di un mese all’inizio della prossima sessione di calciomercato invernale. Dunque, è tempo per i club di Serie A di individuare profili interessanti che possano rinforzare i punti deboli della squadra. Di solito non vi sono grosse operazioni di mercato a gennaio, più che altro si lavora per puntellare quei ruoli che, vuoi per infortuni o per scelte sbagliate in estate, sono carenti numericamente o tecnicamente. Mazzarri è alle prese con una vera e propria emergenza in fase difensiva, a a causa degli infortuni di Mario Rui e Olivera, ritrovandosi costretto ad adattare i centrali brasiliani Natan e Juan Jesus come terzini sinistri.

Oltre questo poi, si sono aggiunte le prestazioni opache di Rrahmani, designato all’inizio della stagione come leader della difesa dopo l’addio di Kim-Minjae. Il difensore kosovaro non sta offrendo il contributo che ci si aspettava. Non è un caso che le migliori prestazioni in termini difensivi sono state quelle nelle quali hanno giocato in coppia Ostigard e Natan, un fattore determinante quello della difesa, che può condizionare il rendimento dell’intera squadra. Per questo motivo gli azzurri hanno individuato ben quattro profili (più qualche vecchia conoscenza) adatti a ricoprire il ruolo di difensore centrale, oramai ritenuto punto debole della squadra.

Calciomercato Napoli, i quattro nuovi centrali osservati per gennaio

L’edizione de Il Mattino oggi in edicola fa un quadro generale sulla situazione centrali in casa Napoli. Il primo nome uscito fuori è quello di Marc Guéhi, classe 2000 in forza al Crystal Palace. L’ivoriano, naturalizzato inglese, seppur non molto alto (1,82 m), fa della potenza difensiva la sua principale caratteristica.

Il quotidiano ricorda anche un altro nome, protagonista dell’estate azzurra, proveniente dalla Premier League: Max Kilman. Il difensore classe ’97 del Wolverhampton è stato già accostato agli azzurri a luglio, poi gli è stato preferito Natan, ma continua ad essere un opzione per il futuro.

Calciomercato Napoli, le opzioni per il ruolo di difensore centrale
Marc Guéhi, accostato al Napoli (LaPresse) – spazionapoli.it

Gli altri tre nomi nuovi sono invece quelli di Boateng, Hancko e Tapsoba. Il primo è svincolato, ma l’esperienza passata al Bayern Monaco è un bigliettino da visita non da poco.

Tapsoba, nazionale Burkina-Faso classe ’99, è in testa alla Bundesliga con la sorpresa Leverkusen di Xabi Alonso, ma certamente per lui sono già pronte svariate offerte da top club in giro per l’Europa. Altro nome è quello di Hancko, forte centrale slovacco del Feyenoord, classe ’97.

Home » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » Calciomercato Napoli, cambio strategia: poker di difensori per gennaio

Impostazioni privacy