Juventus-Napoli, idea per la formazione: mossa a sorpresa di Mazzarri

Già tempo di Juventus – Napoli nella testa dei tifosi del Napoli, ma soprattutto di Walter Mazzarri, tecnico degli azzurri da 3 gare.

La partenza con l’Atalanta aveva illuso. Le gare con Real Madrid ed Inter hanno invece riportato sul pianeta terra. Il Napoli è in ripresa, le prestazioni, al di là del mero risultato lo confermano, la via della guarigione, non è però stata completata.

Una difesa ancora troppo “leggera” e una condizione fisica da ritrovare: sono questi i due talloni d’Achille dei campioni d’Italia in carica, che come sottolinato dallo stesso tecnico toscano sin dal post – Atalanta, non riescono ancora a tenere il livello alto per tutti i 90 minuti di gara. Un ottimo primo tempo al Gewiss Stadium, 70 – 80 minuti al Bernabeu, circa un’ora contro l’Inter, successivamente, la squadra perde compattezza.

Radio Marte: c’è la decisione di Mazzarri per la Juventus

Non aiutano gli infortuni. Mazzarri si ritrova infatti una difesa ridotta all’osso per gli infortuni occorsi ad Olivera e Mario Rui, ai quali nell’ultima settimana si è aggiunto anche Alessandro Zanoli, costretto a saltare l’Inter, riducendo ancor di più le opzioni dell’ex Cagliari.

Secondo le indiscrezioni rilasciate da Radio Marte, il mister del Napoli avrebbe già fatto le proprie valutazioni in vista di Juventus – Napoli. L’allenatore toscano dovrbbe scegliere nuovamente Natan nel ruolo di terzino sinistro, questa volta affiancandogli nel centro sinistra Juan Jesus, in una inedita coppia tutta verdeoro, relegando in panchina così Ostigard.

Allo stesso tempo, il Napoli dovrebbe ritrovare dal primo minuto Piotr Zielinski, in panchina con l’Inter a seguito del duro colpo ricevuto da Rudiger in Champions League. Contro i nerazzurri ha ben figurato Elmas, per il quale dovrebbe esserci spazio a gara in corso. Definito invece l’attacco, con Victor Osimhen ancora lanciatissimo per una maglia da titolare alla ricerca del goal perduto. Ai suoi lati, i “soliti” ed inamovibili Matteo Politano e Khvicha Kvaratskhelia.

Osimhen titolare a Torino
Victor Osimhen, alla ricerca del goal perduto – LaPresse – spazionapoli.it

Novanta minuti che potrebbero risultare decisivi, dando una svolta in classifica ma forse soprattutto mentalmente, considerando che un risultato positivo contro i rivali di sempre, lanciatissimi nella lotta scudetto, potrebbe modificare l’inerzia della stagione partenopea.

Staremo a vedere, ciò che appare certo è che la gara dell’8 dicembre potrebbe rappresentare una sorta di spartiacque del campionato, il tutto, alla vigilia dell’appuntamento più importante di questa prima parte di stagione, quello contro lo Sporting Braga, che varrà l’accesso agli ottavi di Champions League.

 

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Juventus-Napoli, idea per la formazione: mossa a sorpresa di Mazzarri

Impostazioni privacy