Real Madrid-Napoli, Osimhen e non solo: altra mossa a sorpresa di Mazzarri in attacco

Poche ore è al Santiago Bernabeu sarà finalmente Real-Madrid Napoli. Nuovo esordio in Champions League per Walter Mazzarri che ha un piano anti blancos

Sarà una notte speciale per il Napoli e per i suoi tifosi, le motivazioni sono tante e la voglia di sorprendere è immensa. La squadra partenopea, nella trasferta di stasera, si gioca un bella fetta del passaggio agli ottavi di finale di Champions League. Gli azzurri saranno di scena al Santiago Bernabeu di Madrid, la roccaforte del Real di Carlo Ancelotti. Il blasone della squadra dovrà servire al Napoli come motivo d’orgoglio e provare a fare l’impresa. Il match, per i partenopei, però non sarà un dentro-fuori. Alla squadra di Walter Mazzarri serviranno i tre punti ma, in caso di sconfitta, bisognerà guardare cosa succede tra Braga e Union Berlino. In quel caso servirà poi ottenere un successo al Maradona contro i portoghesi nel prossimo e ultimo turno.

La partita del Bernabeu sarà un nuovo esordio per Walter Mazzarri in Champions League. L’ultima panchina in campo europeo, per il tecnico di San Vincenzo livornese, è datata infatti al 14 marzo 2012. In quella circostanza i partenopei affrontavano il Chelsea di Roberto Di Matteo, che quell’anno furono i vincitori della coppa dalla grandi orecchie. Quella partita, valevole per gli ottavi, terminò 4-1 per i Blues e ne decretò l’eliminazione del Napoli dalla coppa.

Le idee Anti-Real di Mazzarri

Undici anni fa il blasone dei partenopei era ben diverso, oggi sono i campioni d’Italia e anche una squadra come il Real Madrid potrà temere gli azzurri. Il Real Madrid di Carlo Ancelotti arriva alla sfida contro i partenopei con tante emergenze dal reparto medico. Le assenze più pesanti saranno sicuramente quelle di Luka Modric e Vinicius jr. Gli infortuni del regista croato e del fantasista brasiliano peseranno molto per l’allenatore dei blancos che dovrà inventarsi qualcosa per battere nuovamente il Napoli.

Osimhen torna contro il Real
Victor Osimhen sarà nuovamente titolare contro il Real Madrid – LAPRESSE – SpazioNapoli.it

Gli azzurri, d’altro canto, dovranno fare i conti con gli acciacchi di Mario Rui e Olivera. La catena sinistra è quindi sprovvista di un titolare di ruolo. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de il Mattino, Walter Mazzarri farà giocare Juan Jesus. Così come accaduto a Bergamo, il difensore centrale brasiliano si adatterà nuovamente nel ruolo di terzino sinistro. In porta ci dovrebbe essere il ritorno di Alex Meret dal primo minuto. La sorpresa sarà la titolarità di Victor Osimhen, ormai recuperato a pieno e l’inserimento di Elmas. Il macedone, match winner di Bergamo, sarà schierato a destra nel ruolo che solitamente è di Politano o di Lindstrom.

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Real Madrid-Napoli, Osimhen e non solo: altra mossa a sorpresa di Mazzarri in attacco

Impostazioni privacy