Garcia: “Domani non è un match ball”, poi la risposta su De Laurentiis

Ci siamo, domani sarà tempo di Napoli – Union Berlino, una gara che potrebbe sancire il passaggio del Napoli agli ottavi di finale.

Un autentico match – ball quello del Diego Armando Maradona tra Napoli e Union Berlino, gli azzurri in caso di vittoria salirebbe a quota 9 punti, in attesa di notizie da Madrid, dove lo Sporting Braga, fermo a quota 3, sfiderà il Real in una sfida quasi impossibile.

Verso Napoli – Union, le dichiarazioni di Garcia

Il tecnico dei partenopei, Rudi Garcia, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sport Mediaset in merito alla sfida con i tedeschi.

Sul valore della partita, autentico spartiacue del cammino europeo, l’ex Al – Nassr si è così espresso:

“Non è un match – ball, in caso di vittoria non saremo qualificati matematicamente. La sfida è complicata, partite semplici in Champions non esistono, soprattutto contro squadre che vengono dai primi 5 campionati del continente. Il Real contro l’Union ha vinto nel recupero, non solo dovremo sottovalutarli, ma ci sarà bisogno della nostra migliore prestazione”.

Sulla crescita della squadra:

“Vincere aiuta, è importante lavorare bene. C’è bisogno di farsi trovare pronti fisicamente e anche mentalmente, dovremo esserlo fin dal fischio d’inizio”.

Su Raspadori, protagonista della sua gestione:

“Ho allenato il Napoli per 14 volte fino ad oggi, dal primo minuto o a gara in corso lui è sempre stato importante”.

Conferenza stampa Raspadori
Jack Raspadori, protagonista assoluto del Napoli di Garcia – LaPresse – Spazionapoli.it

Sulle difficoltà al Maradona:

“Dobbiamo far si che il Maradona torni il nostro punto di forza, già da domani dovremo cercare di invertire la statistica”.

Infine, sul rapporto con De Laurentiis:

“Di cosa parlo con lui? Dovreste chiederlo a De Laurentiis in persona, il problema è che ora non c’è, quindi… (ride, ndr).

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Garcia: “Domani non è un match ball”, poi la risposta su De Laurentiis

Impostazioni privacy