Verso Verona-Napoli: quali azzurri schierare al fantacalcio

Si avvicina sempre più Verona-Napoli così come l’inizio di una nuova giornata al Fantacalcio. Il focus sugli azzurri da schierare.

Verona-Napoli aprirà il 9° turno di Serie A 23/24 tra le mura del Bentegodi, con calcio d’inizio fissato alle ore 15 di sabato 21 ottobre. Match che si preannuncia intenso soprattutto per gli azzurri a causa di quanto vissuto nelle scorse settimane, e che contribuirà senz’altro a portare spettacolo sin dal primo incontro della giornata. Giornata che coinciderà, quindi, anche con il ritorno del Fantacalcio tanto atteso dagli appassionati. Di seguito, quindi, il focus completo su quali calciatori azzurri schierare all’interno della propria formazione.

Verona-Napoli, gli azzurri da schierare al Fantacalcio

Stando alle probabili formazioni emerse sul web, Rudi Garcia non dovrebbe presentare eccessive sorprese nel proprio 11 titolari. La formazione dovrebbe essere quella tipo, con Cajuste a sostituire l’acchiaccato Anguissa con il solito ballottaggio sulla sinistra tra Olivera e Mario Rui. Ballottaggio alla quale si accoda quindi la sfida tra Simeone e Rapsadori per il posto lasciato libero da Osimhen in attacco. Di seguito, quindi, l’analisi dei calciatori azzurri in ottica Fantacalcio:

MERET – Le ultime prestazioni dell’estremo difensore azzurro hanno lasciato parecchio a desiderare tifosi e fantallenatori. In una cornice insidiosa come il Bentegosi, contro un ostico Verona, l’ex Udinese potrebbe nuovamente ritrovarsi con più di un pallone in fondo al sacco: da evitare;

DI LORENZO – Il capitano non si discute, anche se nelle ultime uscite è stato anch’egli trascinato nel baratro delle prestazioni sottotono. Di rientro da ritiro in Nazionale, dove tanti errori ma anche un assist hanno caratterizzato la sua Inghilterra-Italia, Di Lorenzo potrebbe tornare a far vedere la sua reale natura: da schierare;

RRAHMANI – Il recuperato kosovaro dovrebbe tornare al posto di Ostigard. L’ex di turno partirà quindi titolare d’innanzi al suo vecchio pubblico, donando ancor più solidità difensiva. L’unico dubbio, la convivenza con Natan, ancora un’incognita da prendere con le pinze: da schierare in mancanza di valide alternative;

NATAN – Stesso discorso valido per Rrahmani. Il brasiliano ha sorpreso e non poco quando implicato, tanto da esser nominato MVP del mese di settembre dal Napoli stesso. L’ancora inedita coppia con il kosovaro va però trattata delicatamente almeno per la sfida con il Verona: da schierare in mancanza di valide alternative;

Verona-Napoli: chi schierare al Fantacalcio
MVP di settembre ma è incognita con Rrahmani: Natan da maneggiare con cura (ANSA) – SpazioNapoli.it

OLIVERA – Nonostante un problema fisico accusato in Uruguay contro il Brasile, l’ex Getafe dovrebbe partire titolare. Una notizia che piace ai tifosi del Napoli ma che non fa saltare di gioia i Fantallenatori. Olivera è infatti apparso distratto e sottotono nelle scorse uscite, e forse questa volta è meglio non rischiarlo: da evitare;

CAJUSTE – Lo svedese è il candidato numero uno per sostituire l’infortunato Anguissa. Apparso fin qui altalenate, l’ex Reims promette di donare nuovamente fisicità al centrocampo azzurro, pur non essendo senz’altro in lizza per portare bonus. Nonostante l’indiscutibile talento, Cajuste non è una scelta valida in termini fantacalcistici: da evitare;

LOBOTKA – Avere lo slovacco nella propria rosa è sinonimo di sufficienze a go go, anche in caso di sconfitta da parte del Napoli. L’ex Celta Vigo ha anche cercato il gol contro la Fiorentina, e chissà che lo splendido gol segnato in Nazionale contro il Portogallo possa aver contribuito a sbloccare il regista in termini realizzativi: da schierare;

ZIELINSKI – Nulla da dire sull’effettivo miglior calciatore azzurro delle ultime partite. Tolta la brutta prestazione maturata contro la Fiorentina (in cui ad onor del vero ha giocato ben 60 minuti da mediano), il polacco ha infatti sorpreso in positivo i tifosi, dando assaggio del proprio splendido momento di forma anche con la Polonia: da schierare;

POLITANO – Come Zielinski, anche Politano ha fin qui giovato della cura Garcia. L’esterno ha infatti più volte rappresentato un pericolo per le difese avversarie, superando il totale di bonus collezionato lo scorso anno dopo appena 8 giornate. Unica nota dolente, la possibilità di sostituzione anticipata come contro la Fiorentina, ma ciò non dovrebbe influire sul giudizio generale: da schierare;

SIMEONE – Sarà battaglia fino all’ultimo fra l’argentino e Raspadori per sostituire l’infortunato Osimhen, ma l’ex di turno dovrebbe essere leggermente in vantaggio. Dopo il gol all’Udinese e la buona prestazione di Lecce, il “cholito” avrà voglia di sfruttare tale chance per imporsi sul compagno di reparto nelle prossime sfide: da schierare;

Verona-Napoli: chi schierare al Fantacalcio
Simeone in vantaggio su Raspadori: il Cholito è da schierare (LaPresse) – SpazioNapoli.it

KVARATSKHELIA – La grinta dimostrata dal georgiano in Nazionale è inferiore solo a quella dimostrata dopo il gol siglato contro l’Udinese. L’arciere è pronto a scoccare una nuova freccia, e qual miglior palcoscenico se non quello in cui avvenne il suo primo gol in Serie A: da schierare;

OSTIGARD – Nonostante il recupero di Rrahmani, il norvegese appare ancora in ballottaggio. Situazione dunque da valutare, con Ositgard che potrebbe regalare non poche gioie in caso dovesse esser nuovamente schierato al fianco di Natan: da schierare (se titolare al fianco di Natan) o da evitare (se in panchina o al fianco di Rrahmani);

MARIO RUI – In ballottaggio come al solito con Olivera, ma è molto più probabile un impiego in Champions contro l’Union Berlin per il portoghese. Nonostante ciò, la situazione di Mario Rui va monitorata, dato che potrebbe regalare qualche gioia in più rispetto al compagno di reparto: da schierare in mancanza di valide alternative (SOLO se titolare);

RASPADORI – Fa strano sconsigliare l’attaccante centrale del Napoli, eppure l’ottantuno azzurro richiama tale giudizio. Seppur dovesse essere preferito a Simeone ed implicato da punta, l’ex Sassuolo è spesso chiamato ad agire al limite dell’aria di rigore, favorendo gli inserimenti della mezzala offensiva e degli esterni ma difatti allontanandosi dalla porta: da evitare.

Home » Ultim'ora sul Calcio Napoli, le news » Verso Verona-Napoli: quali azzurri schierare al fantacalcio

Impostazioni privacy