Gioia Rrahmani, recuperato per Verona: già scelta la coppia di difensori titolari

Il Napoli di Rudi Garcia mette nel mirino Verona, dopo 72 ore di riposo concesse dal francese, si torna al lavoro al Konami Center.

Pochi giorni e la stagione del Napoli ripartirà, con l’obiettivo dichiarato di dare una svolta ad un cammino rivelatosi maledettamente, ma soprattutto inaspettatamente complicato, nonostante lo scudetto cucito sul petto.

I ragazzi di Rudi Garcia ripartiranno da Verona, ospiti dell’Hellas di Baroni, un avversario ostico in uno stadio caldo, l’ambiente giusto per testare i nervi e la solidità mentale di un gruppo, che al di là di ogni aspetto tecnico e tattico deve provare a risorgere in tal senso.

La presenza del patron De Laurentiis al Konami Center di Castel Volturno ha rappresentato un segnale forte, il patron ha voluto dare il proprio contributo in un momento complicato, richiedendo esplicitamente tranqullità e coesione ai giocati e al mister.

Rudi Garcia sorride, recupero importante per Verona

Nel mentre, l’ex allenatore dell’Al-Nassr, è tornato a sorridere per alcuni recuperi, soprattutto nel reparto arretrato dove dopo qualche settimana, sono tornati a disposizione Juan Jesus Amir Rrahmani.

Nello specifico, il kosovaro, titolare inamovibile nelle ultime due stagioni, ritornerà a disposizione dopo aver giocato praticamente solamente 3 gare in questo primo scorcio di campionato, essendo fermo dalla serata di Braga, dove non al meglio, accusò un riacutizzarsi della lesione semimembranosa della coscia sinistra occorsa in nazionale.

Rrahmani, comporrà insieme a Natan, che nel frattempo ha scalato ampiamente le gerarchie nella mente di Garcia, la coppia di centrali che affronteranno gli attaccanti dell’Hellas, una sorta di appuntamento con il destino per ventinovenne, che proprio a Verona, nell’annata 2019/2020, giocò la prima stagione in Serie A guadagnandosi la chiamata del Napoli.

Natan passione futsal
Natan, ormai titolare nelle gerarchie di Garcia – LaPresse – spazionapoli.it

Un quartetto difensivo inedito, considerando che oltre alla certezza assoluta, rappresentata da capitan Giovanni Di Lorenzo, prenderà posto sulla corsia mancina Mario Rui. Il portoghese, dopo qualche bagarre tra Garcia e Giuffredi (suo procuratore), poi chiarita, tornerà a giocare dal primo minuto al Bentegodi, sfruttando una freschezza maggiore, dovuta alla possibilità di preparare tale sfida a Castel Volturno.

Olivera, che sta trovando ampio minutaggio nella gestione del tecnico transalpino, dovrebbe infatti accomodarsi in panchina a causa delle tante ore di viaggio accumulate con la nazionale, in una pausa che in ogni caso, sembrerebbe averlo rinvigorito con la rete realizzata nel 2 a 2 contro la Colombia.

Insomma, in attesa degli esami a cui si sottoporrà Victor Osimhen, almeno nel reparto arretrato, Rudi Garcia potrà tornare a contare su un’ampia scelta a propria disposizione.

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Gioia Rrahmani, recuperato per Verona: già scelta la coppia di difensori titolari

Impostazioni privacy