Juventus-Salernitana, finale folle a Torino: gol annullato e maxi rissa!

La Juventus non va oltre il 2-2 in casa contro la Salernitana: secondo pareggio consecutivo in campionato e tifosi infuriati. Ma il finale è stato rovente a Torino: nei minuti di recupero accade di tutto con due reti, quattro espulsioni e una maxi rissa.

Juve Salernitana
Juve Salernitana (Photo by Jonathan Moscrop/Getty Images)

Termina 2-2 il match tra Juventus e Salernitana: il primo tempo si chiude con la Salenritna in doppio vantaggio grazie alle reti di Candreva e Piatek.

La ripresa si apre con la rete di Bremer che accorcia le distanze, ma nel recupero succede di tutto. Si inizia con il rigore conquistato da Alex Sandro su intervento di Vilhena: Sepe para inizialmente il tiro di Bonucci, ma non riesce ad arrivare sulla ribattuta del difensore ed è parità. Si continua a giocare e all’ultimo minuto del recupero la Juventus si costruisce un’ultima occasione con il calcio d’angolo: Cuadrado pesca Milik per il 3-2 e l’attaccante corre verso la curva a festeggiare togliendosi la maglietta. Essendo già ammonito, in seguito, viene espulso. Ma quando la partita sembra volgersi al termine nasce una rissa tra giocatori: a innescare tutto le scintille tra Cuadrado e Fazio, che poi vengono espulsi.

In seguito l’arbitro viene chiamato al Var per valutare la posizione di Bonucci, si fa strada tra i giocatori e in pochi secondi decide: rete annullata, Bonucci interferisce nell’azione e per questo viene considerato in posizione attiva di fuorigioco. Intanto gli animi non sembrano placarsi e viene espulso anche Massimiliano Allegri. Marcenaro concede altri due minuti di recupero: saltano tutti gli schemi in campo, la Juve è in 9 e difende il risultato, ma al fischio finale emerge da entrambe le squadre la tanta amarezza per i due punti persi.

Home » Ultime sul Calcio Napoli, le news » Juventus-Salernitana, finale folle a Torino: gol annullato e maxi rissa!

Impostazioni privacy