Il fuoriclasse argentino rivela: “Un giorno vorrei giocare nel Napoli”

C’è sempre spazio per i sogni nella carriera di un calciatore e uno di quelli più grandi per i giocatori argentini è giocare nello stadio di Diego Armando Maradona. Il Papu Gomez lo ha confermato in un’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport.

Papu Gomez Napoli

C’è un piccolo Papu in giro per il mondo?
“Insigne. Io ho una devozione per lui, l’ho sempre ammirato. Forse il fatto di giocare a Napoli gli ha tolto un po’ di visibilità”.

Potendo, un giorno, tornare in Italia… in quale squadra?
“Il Napoli. Napoli mi è sempre piaciuta per il legame con Diego, per come tratta gli argentini, per quella maglia celeste”.

Ecco, per Maradona si può spendere qualche parola in più.
“Conosco Diego dal Sudamericano Under 17 del 2005: io ero il capitano dell’Argentina, lui venne a trovarci. Per me è stato come perdere un familiare e ancora non capisco come sia stato possibile. Come è potuto morire Diego? Come hanno potuto abbandonarlo, poverino? Come hanno fatto morire la persona più famosa al mondo?”.