Maradona, il fratello: “Vi racconto i momenti dopo la vittoria del primo Scudetto”

Hugo Maradona, fratello di Diego Armando, ha parlato in diretta a Radio Kiss Kiss Napoli durante la trasmissione “Radio Goal” in occasione dell’anniversario della morte del Pibe de Oro. Di seguito quanto evidenziato:

Dobbiamo ricordarlo con felicità perché ci ha regalato tanto. Mi sento un po’ napoletano, ma dobbiamo ricordarlo per come giocava a pallone. Fuori dal campo l’abbiamo sofferto. In questo momento non volevo piangere, ma queste sono lacrime di gioia perché sta con noi. Per me è sempre vicino”.

Maradona
Maradona

I momenti dopo il primo scudetto del Napoli? È stato bellissimo, io stavo dietro la porta dove attaccava il Napoli. Prima i giocatori uscivano dal lato contrario, io stavo dall’altro lato. Guardavo l’orologio che stava sopra la curva, guardavo l’arbitro, guardavo mio fratello. Quando l’arbitro ha portato il fischietto alla bocca ho cominciato a correre, non ho capito più nulla. Diego si è girato e il primo che ha visto sono stato io e ci siamo abbracciati”.

“Diego aveva le sue pazzie, lui si divertiva qua. Io mi ricordo l’aneddoto, dopo lo Scudetto, mi diceva di voler camminare per Napoli alle 2 di mattina. Prendevamo la macchina e camminavamo per Via Caracciolo. A lui piaceva molto Napoli, la sua seconda casa come diceva sempre lui”.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI