Dal Comune di Napoli attaccano De Laurentiis sulla questione stadio: accuse pesantissime

Dal Comune di Napoli attaccano De Laurentiis sulla questione stadio: accuse pesantissime

Ha fatto discutere la scelta del Comune di Napoli sull'inaugurazione dello stadio Maradona senza il Napoli ed i suoi calciatori. Sull'argomento è intervenuto in diretta su Radio Marte, il presidente della Commissione Sport del Comune di Napoli, Carmine Sgambati. Di seguito riportiamo quanto evidenziato:

"Noi abbiamo fatto un incontro con la dirigenza del Napoli per programmare di fare una cosa insieme alla squadra ed i calciatori. Le indicazioni del presidente però non coincidevano con le nostre. Quindi inaugureremo lo stadio senza l'assenso della squadra e della società.

Napoli non avvisato? "Non è assolutamente vero, quasi un mese fa io stesso insieme all'assessore Borriello, a Formisano e altre figure apicali della società, abbiamo avuto una lunga riunione in sala tribuna d'onore. Ci è stato detto che ci sono delle difficoltà nel trovare steward e per offrire un caffè alle autorità, allora facciamo noi da soli. A me non sembra una cosa logica, il Napoli non la voleva fare questa cosa. Non conosco le motivazioni ma hanno creato mille problemi. Noi allora invitiamo i bambini delle scuole e inauguriamo la statua di Maradona.

Strappo definitivo con il Comune? "Io spero che con il nuovo sindaco si possa dialogare in modo più coerente con questa dirigenza. Io ho sempre avuto problemi con il presidente, se potessi lo cambierei. Il Comune ha fatto il possibile, lo assicuro".

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

Giuseppe Cecere
Leggi i suoi articoli
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram