Ex pres. Juventus, Cobolli Gigli: “La Juve ha fatto troppi errori sul mercato. Non avrei comprato Ronaldo, Dybala gestito male”

ronaldo dybala cuadrado juventus
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Giovanni Cobolli Gigli, ex presidente della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’, rilasciando alcune dichiarazioni. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione:

“Gli errori che imputo all’attuale dirigenza della Juventus sono quelli commessi sul mercato. Certi acquisti e certe cessioni non hanno convinto in pieno. Sbagliata la gestione di Dybala, non avrei acquistato Cristiano Ronaldo. Negli ultimi due anni la squadra non è stata rinforzata a dovere, si è anche creata tanta confusione attorno a Dybala. Hanno cercato di cederlo, ma non ci sono riusciti. E’ complicato per l’argentino trovare le giuste motivazioni in una situazione del genere, eppure avrebbe dovuto essere il fulcro della Juve”.

Lo è invece, Cristiano Ronaldo. “A dire la verità – ha detto Cobolli Gigli a Radio Crc – io non lo avrei acquistato. Da quanto mi risulta, questo era anche il pensiero dell’ex dg bianconero Beppe Marotta. Ronaldo è un campione straordinario, ma il suo ingaggio da 31 milioni di euro a stagione è fuori portata per un club come la Juve. Lo cederei, ma trovare una squadra in grado di assicurargli questo stipendio monstre sarà difficile. Ecco, perché, alla fine resterà”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Segnala a Zazoom - Blog Directory