Diletta Leotta e Can Yaman insieme a Napoli? L’indizio arriva sui social! (FOTO)

DILETTA LEOTTA FIDANZATO TURCO – Nel corso degli ultimi giorni il gossip si è interrogato sulla nuova relazione di Diletta Leotta, conduttrice di DAZN e volto del giornalismo sportivo italiano al femminile. Secondo le foto fatte circolare da Chi, Diletta Leotta sarebbe in atteggiamenti intimi con Can Yaman, famoso attore turco. Le foto risalgono ai primissimi giorni del 2021 a Roma ed hanno causato la furia dei fan dell’attore. Can Yaman si è infatti trovato costretto a chiudere il proprio profilo twitter ufficiale in seguito ai numerosi insulti ricevuti per il presunto flirt con la conduttrice. I fan dell’attore sono infatti molto contrariati dalla possibile relazione con la Leotta e non hanno mancato di farlo notare a Can Yaman.

L’attrice nel frattempo non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale riguardante la vicenda e sta continuando a pubblicare foto in solitudine riguardanti il mondo del proprio lavoro. Nonostante ciò però, gli osservatori più arguti hanno notato qualche indizio dai profili social dei due. Scopriamo insieme quali indizi ci sono.

Diletta Leotta Can Yaman, indizio social

La conduttrice di DAZN oggi è a Napoli, in quanto la sfida tra Napoli e Fiorentina dello Stadio Diego Armando Maradona è trasmessa proprio da DAZN. Per questo motivo, Diletta Leotta ha pubblicato una storia sul proprio profilo Instagram riguardante la splendida città partenopea. Fino a qui, nulla di strano ovviamente. Se non fosse che Can Yaman, suo presunto flirt come detto in precedenza, ha pubblicato senza apparente motivo una canzone riguardante la città di Napoli anch’egli sul proprio profilo Instagram. Se due indizi fanno una prova, nonostante i due facciano finta di nulla, sembra evidente che tra di loro ci sia del tenero.

Di seguito la storia Instagram “incriminata” dagli amanti del gossip, direttamente dal profilo Instagram del noto attore turco:

Diletta Leotta fidanzato turco

LEGGI ANCHE: GLI HIGHLIGHTS DI NAPOLI 6-0 FIORENTINA