Morte Maradona, i pm argentini individuano i possibili responsabili

Maradona
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’edizione odierna de “Il Mattino” si sofferma sulle polemiche che si sono scatenate dopo la scomparsa di Diego Armando Maradona. Ecco quanto evidenziato:

“Finora la Procura di San Isidro sta procedendo con la raccolta di testimonianze e prove che saranno valutate da un collegio di medici. Ma un mese dopo, sono ancora tanti i misteri che avvolgono la morte del numero uno del calcio mondiale, Diego Maradona”.

“I pm sono convinti che il neurochirurgo Leopoldo Luque e la psichiatra Agustina Cosachov erano medici responsabili della salute: rischiano una imputazione per omicidio colposo. L’autopsia ha svelato che Diego soffriva di diverse patologie: cirrosi, insufficienza renale cronica, cardiomiopatia ischemica, malattia coronarica e malattia polmonare cronica con segni acuti compatibili con insufficienza cardiaca. La morte sarebbe giunta dopo almeno 4 ore dall’inizio della crisi“.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI