shinystat spazio napoli calcio news Tavecchio: "Il Napoli non penso rischi il KO a tavolino, il protocollo parla chiaro. Con i decreti non si distruggano gli sport dilettantistici ed amatoriali"

Tavecchio: “Il Napoli non penso rischi il KO a tavolino, il protocollo parla chiaro. Con i decreti non si distruggano gli sport dilettantistici ed amatoriali”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’ex presidente della Federcalcio, Carlo Tavecchio, è intervenuto a Marte Sport Live -Tiro al Bersaglio, in onda ogni giorno alle 19.30 su Radio Marte.

Il Napoli rischia il ko a tavolino nella decisione del giudice sportivo? Al di là delle ragioni giuridiche del club azzurro credo che il protocollo parli chiaro, prevedendo l’intervento delle ASL. È l’autorità sanitaria dello Stato, delegata per regione, e non credo che ci sia il rischio di grosse penalità.

In generale la situazione è complessa e indubbiamente dovrebbe esserci più flessibilità e modificare il protocollo FIGC, già firmato da tutti, in modo che possa aderire allo sviluppo di questo maledetto virus. Non si può peraltro fermare tutto, il calcio è una azienda importante.

A me stanno a cuore però in particolare gli sport dilettantistici ed anche quelli amatoriali. Spero che i prossimi decreti governativi non distruggano ulteriormente gli sforzi dello sport di base.

Ci sono centinaia di migliaia di associazioni dilettantistiche che sono a rischio sopravvivenza. Ma mi sta a cuore anche il tempo libero degli italiani: se si chiude tutto, anche il calcetto, il basket dove arriviamo poi? Si dovrebbero trovare altre soluzioni“.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy