shinystat spazio napoli calcio news Mertens: "Sono rimasto qui per lo Scudetto! Con De Laurentiis è come sulle montagne russe. Sul Napoli di Sarri..."

Mertens: “Sono rimasto qui per lo Scudetto! Con De Laurentiis è come sulle montagne russe. Sul Napoli di Sarri…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il Mattino, all’interno dell’edizione odierna, ha pubblicato una lunghissima intervista a Dries Mertens. Di seguito le parole del miglior marcatore del Napoli di tutti i tempi evidenziate dalla nostra redazione:

“Conosco De Laurentiis ormai da sette anni, con lui è come stare sulle montagne russe, si sale e si scende in continuazione. Però ammetto che se non mi fossi legato anche a lui non sarei potuto rimanere al Napoli. Quello che conta è il feeling che il presidente ha con Gattuso, lavorano in sinergia”.

“Il mio sogno? Io sono rimasto qui perchè sono convinto che la vittoria della Coppa Italia sia solo una base di partenza. Questo progetto potrà regalarci grandissime soddisfazioni, la distanza dalla Juventus è minima, molto minore rispetto a ciò che dice la classifica. La classifica è il risultato degli errori commessi da tante persone: abbiamo avuto tutti delle colpe. Ora abbiamo superato quel periodo complicato e ne siamo usciti più forti e compatti, consapevoli degli errori che abbiamo commesso”.

“L’ammutinamento dopo il Salisburgo? È passato, dobbiamo andare avanti. In quel periodo hanno sbagliato tante persone. Ora dobbiamo pensare a cosa ci aspetta in futuro, perchè la strada è quella vincente. Alcuni errori ti rendono più forte, ma più di tutto è vincere a renderti più forte. Per questo motivo penso che la vittoria della Coppa Italia sia un momento chiave per tutti”.

“Callejon? Ho provato in tutti i modi a convincerlo a restare, ci sto provando ancora, non mi arrendo. Perdere un amico come lui mi dispiacerebbe molto. Ma anche perdere un compagno di squadra e un professionista come è lui sarebbe difficile. Non so cosa succederà, manca ancora del tempo”.

“Rimpianti per il mancato scudetto con 91 punti? Non sarebbero giusti, il passato è passato. Dobbiamo pensare a cosa ci attende nel futuro. Non sono d’accordo con Sarri, non abbiamo perso lo scudetto in albergo a Firenze. Credo che dopo la vittoria con la Juventus abbiamo sbagliato a pensare che fosse finita lì, perchè invece non era finita affatto”.

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI

Preferenze privacy