shinystat spazio napoli calcio news Coronavirus, Repubblica: "Rischio taglio stipendi fino al 30%, gli azzurri hanno mostrato maturità"

Coronavirus, Repubblica: “Rischio taglio stipendi fino al 30%, gli azzurri hanno mostrato maturità”

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

L’emergenza Coronavirus risulta essere un pericoloso ostacolo anche nel mondo del calcio. L’edizione odierna de la Repubblica parla della situazione in casa Napoli.

I danni di cui si parla partono dai 70 ai 700 milioni, tetto massimo delle perdite da mettere in conto se sarà impossibile riprendere a giocare. Tutte le componenti del calcio dovranno fare dei sacrifici: vale anche per il Napoli che grazie ai suoi conti impeccabili sta messo meglio rispetto alla maggior parte delle società. Ma De Laurentiis sta studiando lo stesso due piani per affrontare la situazione: la Repubblica scrive che se si riprenderà a giocare, Gattuso e squadra dovranno farsi trovare pronti per lottare. “Se invece non sarà più possibile tornare in campo e calerà il sipario in modo anticipato e definitivo sulla stagione, la priorità per il presidente sarà la stabilità economica e quindi diventerà reale il rischio del taglio degli stipendi fino al 30 per cento. Ne sono consapevoli anche gli azzurri, che finora hanno dimostrato maturità” conclude il giornale. 

Preferenze privacy