shinystat spazio napoli calcio news Ancelotti: "Abbiamo provato a pressare più alto. Gaetano credo resti, uno come James potrebbe servire. E su Icardi..."

Ancelotti: “Abbiamo provato a pressare più alto. Gaetano credo resti, uno come James potrebbe servire. E su Icardi…”


Carlo Ancelotti ha parlato al termine della gara tra Napoli e Cremonese

Carlo Ancelotti ha parlato ai microfoni di SkySport24 al termine della gara pareggiata dal suo Napoli contro la Cremonese 3-3. Ecco quanto raccolto dalla nostra redazione:

ANCELOTTI A SKY SPORT

Non importa il risultato, è stata una gara soporifera. Abbiamo rischiato qualcosa caricando dal punto di vista fisica negli ultimi allenamenti, visto che abbiamo poco tempo. Stiamo provando a fare un pressing più offensivo, dunque rischiamo molto dal punto di vista difensivo. Dobbiamo fare ora esperimenti, non quando inizia il campionato.

Gaetano? Sia se resta con noi sia se andrà a giocare in prestito, sarà una buona soluzione. Stiamo valutando. Tuttavia abbiamo capito che è un calciatore su cui si può contare. Elmas? Giocatore di qualità che innalza il livello del nostro centrocampo. È felice di essere qui e questo, per me, è un aspetto fondamentale. Ha fatto di tutto per venire qui. Verdi? Ha espresso la volontà di giocare con più continuità. Ora sta valutando alcune cose con la società”.

ANCELOTTI A TV LUNA

Carlo Ancelotti ha poi commentato il match amichevole pareggiato per 3-3 con la Cremonese, ultimo test in questo ritiro di Dimaro. Ecco quanto evidenziato:

“Diventa difficile dare una valutazione, stiamo provando cose nuove come pressare più alto. Credo che questa sia un’arma importante per la nostra stagione. Questo per la stanchezza è il momento più difficile e a volte ci si prende qualche rischio di fare brutta figura. Ma manca ancora un mese all’inizio della stagione e quindi bisogna fare certe cose. La condizione dipende anche dal tipo di struttura che si ha. Manolas è ancora in ritardo, Chiriches è rientrato adesso. Dobbiamo portare tutti allo stesso livello. Ora è finito il periodo affaticante ed inizia il momento delle partite e della tattica.

Lo scorso anno era un tipo di lavoro diverso. La base c’è, so cosa questa squadra può dare devo mettere qualcosa di nuovo. Napoli desarrizato? No perché il possesso rimane, stiamo però cercando di avanzare i terzini e di giocare con la difesa alta. Non dimentichiamo che abbiamo il centrocampo in vacanza.

GAETANO ED ELMAS

Gaetano? Nella rosa ci può stare, è un ragazzo intelligente che capisce al volo le cose. Credo che alla fine resterà con noi. Certamente essere napoletano rappresenta un forte senso d’appartenenza e ti fa dare qualcosa in più. Questo vale per chi è di qui come lui ed Insigne ma anche per chi invece qui ha fatto cose importanti. Elmas? Un acquisto voluto fortemente da tutto lo staff tecnico e dalla società che ci mette i soldi. Mi aspetto che migliori la qualità del nostro centrocampo. Noi a centrocampo ora siamo coperti con giocatori che non sono esperti di un ruolo ma di tutto il centrocampo.

JAMES E ICARDI

James trequartista? È abile a giocare in quella posizione e potrebbe ammirare la qualità del reparto offensivo.

Icardi? Io ho sempre avuto grandi centravanti, da Inzaghi a Drogba, tutti conoscono Icardi che è un grande centravanti come lo è Milik. Icardi è più bravo nell’area ma forse Milik è più completo. Milik è un nostro giocatore al quale siamo tutti molto affezionati. La riga la tiriamo il 31 agosto. Sicuramente saremo felici prima del 31 agosto perché so cosa sta facendo la società e credo che saremo tutti contenti.

Cosa vedere della partita? Oggi c’è poco da vedere. Il Napoli è una fede e va visto a prescindere. Il pressing non è riuscito ma riuscirà in futuro”.

CLICCA QUI per restare sempre aggiornato!