shinystat spazio napoli calcio news Bayern, Rummenigge: "Quando esonerai Ancelotti mi disse 'Non sei più il mio boss, ma resti mio amico'"

Bayern, Rummenigge: “Quando esonerai Ancelotti mi disse ‘Non sei più il mio boss, ma resti mio amico'”


Rummenigge, ad del Bayern, racconta un aneddoto riguardo Carlo Ancelotti quando allenava in Germania

Prima di arrivare a Napoli, l’ultima squadra allenata da Carlo Ancelotti è stata il Bayern Monaco, dove per quasi un anno e mezzo ha dimostrato – dentro e fuori dal campo – la fantastica persona quale è.

Lo ha confermato l’ad della società bavarese, Karl-Heinz Rummenigge, che ha rilasciato un’intervista alla Gazzetta dello Sport. Eccone un estratto in cui parla di Ancelotti:

«Quando ho dovuto annunciargli l’esonero, lui mi ha risposto: “Non sei più il mio boss, ma rimani mio amico”. Ogni tanto ci sentiamo; sono contento che stia facendo una stagione abbastanza buona con il Napoli, il secondo posto è quello che può raggiungere. La Juve gioca un campionato a sé. In Italia è come da noi, esclusa questa stagione; troppa differenza. Ma il calcio deve essere emozionante, non noioso. Non è un’accusa alla Juve, ma una motivazione per le altre per fare meglio».