shinystat spazio napoli calcio news Zieliński : "È una partita molto importante da non sottovalutare. Sto bene qui voglio continuare a crescere. Se fosse per me rimarrei altri cinque anni"

Zieliński : “È una partita molto importante da non sottovalutare. Sto bene qui voglio continuare a crescere. Se fosse per me rimarrei altri cinque anni”


Zielinski conferma, a Napoli si trova molto bene

Durante la consueta conferenza stampa prima del match di Europa League, in programma domani sera al San Paolo alle 21.00 contro il Salisburgo, ha parlato il centrocampista polacco Piotr Zieliński . Ecco quanto evidenziato:

Quali sono le tue sensazioni e quelle del gruppo su questa partita, stai vivendo il tuo momento migliore a Napoli?

Il gruppo è sereno e ci stiamo allenando bene, è una partita molto importante per noi e dobbiamo essere concentrati a non sottovalutarla, io sono contento per adesso ma posso continuare a crescere. Ci sono stati anche altri momenti migliori ma come ho detto sto bene e voglio continuare a crescere”

Cosa è cambiato rispetto all’anno scorso tra Sarri ed Ancelotti?

Sono cambiate un paio di cose, sono allenatori diversi . Ringrazio tanto Ancelotti per la fiducia e io spero sempre di ripagarlo in campo ma posso ancora crescere e dare di più per questa squadra.”

Sul rinnovo: stai per rinnovare?

“Di queste cose se ne occupa il mio procuratore. Io posso solo dire che sto bene al Napoli e rimmarrei per altri cinque anni quindi cerco di migliorarmi giorno dopo giorno e dare tutto per questa squadra”

In cosa devi migliorare?

“Devo migliore ancore su tante cose: sulla condizione sotto la porta, nelle scelte, a volte ci manca qualcosa sicuramente anche un pò di fortuna ma cerco di migliorami giorno dopo giorno e spero di esprimere il mio potenziale al massimo”

I venti pali sono frutto di imprecisione o sfortuna?

“Entrambe, purtroppo la palla alla volte non vuole entrare. Venti pali sono tanti anche perchè penalizzano anche la classifica. Noi dobbiamo continuare a lavorare per evitare queste cose.”

Non ti piacciano i tatuaggi ma se vincessi l’Europa League lo faresti?

“No, nemmeno in questo caso farei un tatuaggio anche perchè poi dovrei chiederlo a mia mamma che fin da piccolo me l’ha sempre vietato.

Ti senti di diventare leader del futuro di questo Napoli?

Io sono contento della mia condizione delle ultime settimane tutta la squadra deve essere unita ed io cerco di aiutare la squadra nel migliore dei modi di fare bene con le mie prestazioni e cerco di dare il massimo per questa maglia.”