shinystat spazio napoli calcio news VIDEO - Allegri adesso condanna gli insulti: "Bisogna smetterla! Dire 'ha cominciato lui' non è più accettabile"

VIDEO – Allegri adesso condanna gli insulti: “Bisogna smetterla! Dire ‘ha cominciato lui’ non è più accettabile”


L’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, ha partecipato alla campagna #LoSportcheMiPiace di paroleostili.it. Il tecnico ha lanciato un messaggio attraverso i suoi profili social. Ecco quanto evidenziato:

Nello sport non ci sono nemici, ma solo avversari – scrive in un tweet -. Li rispetto perché, senza di loro, non c’è gara. Basta insulti, anche sui social! Un Manifesto utile per ristabilire un contatto diretto, sincero e fondato sui valori nobili dello sport“. Nel video allegato, invece, sviluppa ancora di più il concetto: “Lo sport che mi piace. Non è uno scontro ma confronto. Le idee si discutono ma le persone si rispettano. Rispetto gli avversari e gli arbitri, anche perché altrimenti si gioca soli e non ci si diverte. Rispetto i tifosi delle altre squadre che soffrono come me con grande passione. Lo sport che mi piace non insulta chi sbaglia. Anzi, lo sport che mi piace non insulta proprio“.

L’allenatore della Juventus poi ha replicato anche a qualche tifoso sui social. A chi gli diceva: “Bisogna dirlo ai tifosi di Fiorentina, Napoli, Inter, Torino, Roma, che ci odiano e che fomentano solo violenza e faziosità“, Allegri ha risposto: “Non vale solo per il calcio o lo sport e riguarda tutti noi, non sempre solo “gli altri”” e poi ha aggiunto: “Se posso permettermi, il “sí ma ha cominciato lui” dai 7 anni in poi non è una scusa accettabile. E ripeto, questo al di là delle maglie, dei colori, del tifo e del prendersi in giro in ufficio la mattina dopo un derby…“.

ECCO IL VIDEO: