shinystat spazio napoli calcio news Parla l'avvocato Pisani: "Citeremo Ancelotti come testimonial per la battaglia contro il razzismo sportivo"

Parla l’avvocato Pisani: “Citeremo Ancelotti come testimonial per la battaglia contro il razzismo sportivo”


L’avvocato Angelo Pisani, presidente dell’associazione “Noi Consumatori”, è stato contattato dalla redazione di Si Gonfia La rete per fare chiarezza sulla battaglia giuridica contro la Juventus. La dirigenza Juventina pare che non abbia fatto nulla per impedire l’ingresso di striscioni denigratori nei confronti della città di Napoli. L’allenatore del Napoli Carlo Ancelotti, appoggia in pieno l’azione legale dell’avvocato Pisani contro il razzismo sportivo.

Ecco le parole dell’avvocato Pisani:

 Come si legge dal suo intervento odierno contro il razzismo nel calcio, siamo felici che anche Ancelotti appoggi la nostra azione legale. Uomini come lui sono da esempio soprattutto per i più giovani e  rappresentano i valori che dovrebbero esserci in tutti gli sport. Uomini come Ancelotti hanno sposato la nostra battaglia di civiltà e quindi li considereremo insieme a tutti gli sportivi a diventare dei nostri testimonial per la battaglia contro il razzismo sportivo e contro la violenza. Indicheremo Ancellotti e Mourinho come testimoni nelle cause in tribunale per far raccontare ai giudici la verità e il vero calcio. Sarà un’unica grande causa di pace e sport che tutti insieme possiamo vincere contro il marcio che c’è. In più dopo la causa contro la Sampdoria e Atalanta citeremo anche Ancelotti come testimonial proprio nella ultima causa contro la Juventus FC S.p.a per gli striscioni e i cori denigratori dell’ultima partita disputata all’Allianz Stadium contro il Napoli. Chiederemo al mister di raccontare come ha vissuto in campo l’atmosfera creata da una banda di juventini diversi dai tifosi veri ed educati ai valori dello sport. Ancelotti, così come Mourinho, difende un’idea di sport fondata sulla passione del gioco, sul divertimento, sul rispetto dell’altro dentro e fuori dal campo. Questo è il cuore della nostra battaglia contro il razzismo e la violenza negli stadi.”