shinystat spazio napoli calcio news Callejon ad un passo dal Milan, l'ha convinto Reina: rossoneri pronti a pagare la clausola!

Callejon ad un passo dal Milan, l’ha convinto Reina: rossoneri pronti a pagare la clausola!

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

10.47 – Non sarà il Chelsea, invece, la prossima squadra di José Callejon. La notizia è stata appena lanciata da Gianluca Di Marzio, esperto di mercato Sky. Pare infatti che Callejon sia ad un passo dal Milan e che sia disposto a lasciare Napoli e la Champions League per abbracciare un club prestigioso come il Milan.

Non solo: sarebbe stato proprio Reina a convincere lo spagnolo con alcuni messaggi. Il Milan, ora, potrebbe pagare la clausola di 20 milioni per assicurarselo e portarlo in rossonero.

9.38 – In alcune squadre si creano rapporti troppo difficili da spezzare. Come è accaduto tra Sarri e alcuni protagonisti del Napoli, che il tecnico vorrebbe ancora con sé non appena siederà sulla panchina del Chelsea. Secondo quanto riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, infatti, uno dei desideri del tecnico sarebbe quello di poter allenare ancora Josè Maria Callejon.

Sarri vuole Callejon: il Chelsea potrebbe pagare la clausola

L’eco che s’avverte adesso riguarda un insospettabile: José Maria Callejon sembra rientri tra i calciatori che Sarri voglia chiedere al Chelsea, nel momento in cui la panchina dei blues diventi sua. Callejon è l’equilibratore della manovra e delle due fasi, l’esterno che aiuta a sistemare la linea di centrocampo e poi riparte alle spalle dei difensori per attaccare: si dovrebbe procedere sulla clausola di venti milioni. Ma siamo alle perlustrazioni. E poi si sa ogni voce ha un minimo di fondamento.

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy