shinystat spazio napoli calcio news Sepe: "Io e Insigne? Siamo fratelli, facciamo tante stupidaggini insieme. Non capisco chi dice..."

Sepe: “Io e Insigne? Siamo fratelli, facciamo tante stupidaggini insieme. Non capisco chi dice…”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Luigi Sepe, portiere del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni al portale Dugout. Questa l’intervista:

“Sono stato molto fortunato perché a 10 anni già facevo parte del Napoli e a 12-13 anni mi trovavo a fare il raccattapalle in uno stadio che per me era un sogno.

Quando sono tornato a vestire la maglia del Napoli è stata un’emozione bellissima. Vedere il tuo pubblico che è dalla due parte e non dalla parte rivale è una cosa bellissima. Quando siamo sul campo io e Insigne pensiamo a questo.

Io sono cresciuto con Insigne: non siamo amici, ma fratelli. Passiamo tanto tempo assieme a fare stupidaggini. Giocando ogni tre giorni passiamo più tempo insieme che a casa.

Anche con Maggio, Hamsik, sono calciatori che sono da tanti anni al Napoli e ho un buon rapporto con loro perché ho mosso i primi passi al Napoli insieme a loro.

Il giocatore quando va in campo non è solo, si sente i tifosi dietro e accade anche in città: non concepisco come possa dar fastidio che il Napoli possa essere troppo focoso, perché secondo me un calciatore vive per quello”.

Preferenze privacy