shinystat spazio napoli calcio news VIDEO - Scontri con la polizia prima di Udinese-Napoli: 4 tifosi azzurri fermati, altri 50 identificati

VIDEO – Scontri con la polizia prima di Udinese-Napoli: 4 tifosi azzurri fermati, altri 50 identificati


Domenica violenta ad Udine. Ieri, poco prima dell’inizio del match Udinese-Napoli, all’esterno dello stadio Dacia Arena un gruppo di tifosi azzurri ha cercato di allontanarsi dalla propria zona, la Curva Sud destinata alle tifoserie ospiti, dirigendosi verso quella occupata dai supporter friulani. Come riporta Il Mattino:

Violenza pura, con schermaglie che sono iniziate attorno alle 14.15. Era già successo a Verona, in occasione della gara con il Chievo. Ieri, teatro dello scontro lo stadio Friuli. Con un gruppo di napoletani (circa 150) contro friulani, ma soprattutto napoletani contro la polizia che era schierata in assetto anti-sommossa.

Momenti di tensione, col traffico bloccato e lancio di bottiglie e pietre, i corpo a corpo, le maglie strappate di dosso. Ecco i manganelli branditi per scongiurare che gli scontri possano degenerare. Le due fazioni si sono disperse non senza fatica. La Digos di Udine sta vagliando le immagini delle telecamere esterne della Dacia Arena ma ha già fatto sapere che molti dei tifosi del Napoli protagonisti degli scontri con la polizia erano incappucciati.

Le persone fermate sono 4, ma almeno 50 persone sono state identificate all’ingresso del settore degli ospiti. Erano cinquemila almeno i supporter presenti a Udine. A questo punto, si attendono i provvedimenti da parte dell’Osservatorio del Viminale che ha riaperto alle trasferte dei tifosi azzurri dopo una serie interminabile di insopportabili divieti”.

Sul portale de Il Mattino sono comparse anche alcune immagini inedite degli scontri. Di seguito il video: