Santacroce difende Napoli dagli insulti razzisti di Verona: “Sono pietosi. Spero in qualche risposta ironica dei napoletani”

Napoli resta nel cuore di chiunque passi sotto il Vesuvio, questo ormai è risaputo; così come si sa bene che molti giocatori che hanno indossato la maglia azzurra restano affezionati a questi colori.

Napoletano lo è diventato Fabiano Santacroce: 55 partite tra il 2008 ed il 2011 con la squadra di De Laurentiis. E, per tornare vicino “casa”, a gennaio è anche passato alla Juve Stabia per 6 mesi.

Sul suo social preferito, ovvero Facebook, Santacroce dimostra spesso l’affetto che prova per la città e per la squadra. Oggi si è sentito in dovere di difenderla, in seguito all’episodio di razzismo che si è verificato a Verona contro i napoletani. Dopo aver condiviso l’articolo che trattava questo argomento ha commentato così l’accaduto:

Sono pietosi.. non tutti sicuramente ci sono anche tifosi veri in quegli spalti ma la maggior parte fanno proprio schifo… Mi ricordo ancora quando mi fischiavano e mi facevano il verso della scimmia… Speriamo in qualche giusta risposta ironica dai tifosi napoletani“.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI