Diritti TV: Sky e Mediaset pronti ad abbassare le offerte. Il salvataggio arriva dalla Cina

L’asta per i diritti tv della Serie A TIM per il triennio 2018-2021 si avvicina. Le offerte dei principali competitor Sky e Mediaset, si prevedono al ribasso. Un campionato poco emozionante, con risultati spesso scontati e top player in fuga, contribuisce a diminuirne l’appeal. La lega quindi guarda al mercato cinese in cerca di aiuto.

ALMENO 80 MILIONI DI EURO

Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, il Wanda Group (azienda che gestisce i diritti della Serie A tramite Infront) sarebbe pronta a portare la nostra massima serie in Cina. Il gigante asiatico potrebbe contribuire con almeno 80 milioni di euro a stagione. In generale però la Lega Serie A dovrà ricavare 1 miliardo secondo quanto quanto firmato con Wanda-Infront che si è impegnata a compensare eventuali mancanze.

AMAZON IL FUTURO

In Italia intanto si stanno provando a cercare soluzioni diverse. Sempre secondo il quotidiano nazionale, i prossimi passi porterebbero verso Telecom e Amazon. L’obiettivo di Infront sarebbe quello di produrre pacchetti streaming per arricchire le offerte di TIM Vision e Amazon Prime.