shinystat spazio napoli calcio news Inventa, sblocca e chiude la partita: Lorenzo Insigne è il migliore in campo per SpazioNapoli

Inventa, sblocca e chiude la partita: Lorenzo Insigne è il migliore in campo per SpazioNapoli


Il risultato è perentorio, di quelli difficilmente contestabili. Eppure c’è chi ci riesce lo stesso, appigliandosi agli episodi dubbi che hanno fissato il 3-0 finale. Certo, i rigori non sono solari ma sminuire la prestazione del Napoli e la differenza tecnica con il Crotone sarebbe ingiusto. Soprattutto sminuire la partita di Lorenzo Insigne, valore aggiunto al servizio di Sarri e del San Paolo.

La prestazione di Lorenzo è da incorniciare, lui s’è galvanizzato con il tributo iniziale del San Paolo. Ha raggiunto le 200 presenze ma l’orizzonte temporale degli obiettivi si sposta ancora più in là. Il rinnovo, infatti, è divenuta quasi una formalità, le frizioni tra l’entourage e la dirigenza azzurra si sono azzerate. Decisiva è stata la volontà del ragazzo: Lorenzo è partenopeo, tifoso della squadra della propria città. Vuole restare, diventare una bandiera, figura rara nel calcio attuale. 

La sua partita è l’emblema della crescita cui è andato incontro, l’apoteosi della sua maturazione. Con il Crotone bunker trova la giocata decisiva: va giù, è rigore. Si presenta dal dischetto e trasforma il penalty con precisione glaciale. La seconda rete è da centravanti. Controlla sul filo del fuorigioco, trafigge Cordaz. Ha la media passaggi riusciti più alta (intorno al 95%) e tocca ben 103 palloni. Sempre nel vivo del gioco, Lorenzo. Anzi, probabilmente contro il Crotone è proprio lui il “gioco”. Per creare pericoli si transita sempre dai suoi piedi. Quindi di dubbi ve ne sono ben pochi: è Lorenzo Insigne il migliore in campo per SpazioNapoli.it. 

 

Preferenze privacy