shinystat spazio napoli calcio news Fabinho, parla l'intermediario: "Manca un dettaglio al suo trasferimento. Herrera vicino. In attacco c'è un nome nuovo"

Fabinho, parla l’intermediario: “Manca un dettaglio al suo trasferimento. Herrera vicino. In attacco c’è un nome nuovo”


Ai microfoni di Si Gonfia La Rete è intervenuto Giuseppe Cannella, intermediario nella trattativa tra Napoli e il terzino Fabinho. Ecco cosa ha dichiarato: “Il Napoli non sta a guardare, sta tenendo buoni i possibili acquisti e vedrete che ne prenderà più di uno insieme di nuovi acquisti. Bisogna star tranquilli, il Napoli la strada la conosce e farà bene sul mercato”.

Il club azzurro segue ormai da tempo il centrocampista del Porto Hector Herrera: “Il Napoli c’è già da tempo sul messicano, deve far rientrare tutti gli interessi dei club e del calciatore, non bisogna farsi prendere soldi, il messicano non ha tutto questo mercato per cui fa bene il Napoli a stare alla finestra se ha l’ok del calciatore. E’ tutto calcolato, il calciatore è in ferie e si attende il momento giusto per affondare il colpo. Ha qualità, fisico, resistenza e visione di gioco, è un calciatore importante. Il prezzo lo fa chi vende e chi acquista, il Napoli sa che non ha tante richieste, l’Inghilterra per ciò che è successo è ferma e gli azzurri non vogliono esagerare con le offerte”.

hector-herrera

Per quanto riguarda il brasiliano del monaco c’è un intoppo che sta facendo rallentare la trattativa: ” Ne abbiamo parlato tante volte, ma non c’è nulla di nuovo: il suo discorso è legato al posto da extracomunitario per il Napoli, gli azzurri sa quanto devono pagare ma ha la forza di aspettare perchè è una società che affronterà la Champions ed è appetibile per i calciatori, ha il coltello dalla parte del manico e fa bene a dettare le condizioni.  Non c’è niente di nuovo per Fabinho, dovrebbe uscire ad esempio Zuniga”.

Per l’attacco il Napoli segue Antonio Candreva della Lazio, ma nelle ultime ore si è fatto un nuovo nome. Si tratta di Milot Rashica del Vitesse: “Il Napoli l’ha valutato, non l’ha bocciato ma non è una prima scelta. Se spendo sul centrocampo, per esempio risparmio sulla fascia e prendiamo il Rashica ‘di turno’ anzichè Candreva ad esempio”.