shinystat spazio napoli calcio news Sinergia tra Napoli e Sassuolo, gli azzurri hanno fatto una richiesta. Intanto continuano i contatti col Pescara: tre nomi per il Napoli del futuro!

Sinergia tra Napoli e Sassuolo, gli azzurri hanno fatto una richiesta. Intanto continuano i contatti col Pescara: tre nomi per il Napoli del futuro!


Il Napoli si è tuffato, è il caso di dirlo, “toto corde” sul mercato, all’estero, sondando il terreno con i top club europei ed in Italia, soprattutto, per cercare di rafforzare i rapporti con i club dello stivale. Le società con cui più si è cercato di legare sono, senza dubbio, Sassuolo e Pescara. Con i neroverdi c’era una corsia preferenziale per Sime Vrsaljko, finito poi, de facto, all’Atletico Madrid; con gli abruzzesi, neopromossi in Serie A, si è parlato a lungo di Gianluca Lapadula, l’attaccante che ha poi firmato col Milan dopo settimane di tira e molla. Ma le sorprese non sono di sicuro finite.

Infatti il Napoli ha creato un filo diretto che, dalla Campania, arriva fino in Abruzzo ed Emilia. Ne parla l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport. Il club di Squinzi, infatti, ha continuato a coltivare i rapporti di cortesia col Napoli, provando a sondare il terreno per Vlad Chiriches: il difensore rumeno piace, il problema è l’ingaggio. Il Napoli non vorrebbe cederlo ma lo farebbe solo ad una condizione. Gli azzurri hanno infatti chiesto di inserire, nella trattativa, il forte centrocampista Alfred Duncan, centrocampista ghanese scuola Inter, classe 1993. Nel caso in cui, concretamente, si imbastisca una trattativa concreta, nell’affare potrebbe rientrare anche Duvan Zapata. 
Duncan34_600x400

Continuano anche, si diceva, i contatti col Pescara. Sfumato Lapadula, il Napoli punta il tutto per tutto su Gianluca Caprari, uno dei migliori tra le fila del club del presidente Sebastiani. In caso di acquisto, Caprari (che è anche lui un classe 1993, n.d.r) verrebbe lasciato a Pescara un altro anno. Non solo: gli azzurri si apprestano a rinforzare anche il settore giovanile, investendo anche sulla Primavera, l’anno prossimo attesa anche dall’impegno della Youth League. Dall’Abruzzo potrebbero presto unirsi, a Negro e compagni, i prodotti del vivaio pescarese, Ferdinando Del Sole e Francesco Forte.