shinystat spazio napoli calcio news CdS - "Napoli, numeri da record. Sarri è già nella storia"

CdS – “Napoli, numeri da record. Sarri è già nella storia”


“Sessantaquattro punti in ventinove giornate“: parte da questo dato, già analizzato nei giorni scorsi e sviscerato quasi in tutte le salse, l’analisi mattutina del Corriere dello Sport, che pone l’accento sul miglior campionato, alla ventinovesima giornata di campionato, della storia del Napoli. Sarri è riuscito fino a questo momento, laddove nessuno aveva osato: né Mazzarri, né Benitez, nemmeno chi, come Bianchi e Bigon, ha vinto lo scudetto nel capoluogo campano.

E allora sotto con i paragoni, quelli scomodi una volta tanto per gli altri, che messi a confronto con questo Napoli versione 2015/2016 di Maurizio Sarri stonano e non poco con questa tonalità di azzurro, mai così lucida, splendente e viva: per la prima volta nella propria vita, il sodalizio partenopeo è riuscito a toccare quota 64 punti al giro della ventinovesima giornata di campionato. Nonostante l’ingombrante presenza nella graduatoria della Juventus di Massimiliano Allegri, il Napoli sgomita in seconda piazza a caccia di quella luce che manca oramai da circa trent’anni, voglioso di alzare la voce e riuscire a conquistare il primato tanto agognato.

sarri

Il confronto, portando tutti i campionati ad un’ipotetica considerazione di tre punti a vittoria, è impietoso per il Napoli che è finito sul podio del campionato per ben nove volte: si parte dalla nefasta stagione 87/88, quando alla 29^ i punti erano 60 (virtuali) ed il Napoli concluse al secondo posto dietro il Milan, per poi passare in rapida successione alla stagione 88/89, 13/14 e così via, con i dati che vengono sgretolati a confronto di quel 64 che resta nella calce lì in alto, senza che nessuno possa contraddire il suo valore. “C’è posto nella storia”, la chiosa del quotidiano: l’importante, aggiungiamo, potrebbe essere anche entrarci dalla porta principale. Prosit, Napoli!

Preferenze privacy