Callejon a Sky: “Ecco come Sarri mi ha convinto a rimanere in azzurro. Lo scudetto è sicuramente un obiettivo, il nostro attacco è top. Su Higuain ed Insigne…”

Josè Callejon, attaccante del Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni in esclusiva ai microfoni di Sky Sport. Ecco quanto raccolto dalla redazione di SpazioNapoli.it:

“Con questo Napoli mi diverto molto, ha ragione il mister. Sicuramente è un obbligo divertirsi anche fuori dal campo, ma noi lo stiamo facendo anche quando giochiamo”.

Sulla possibile partenza: “Quando arrivò il mister parlai con lui. Fin dal primo giorno mi ha dato tanta fiducia e mi ha detto che se fossi restato avremmo fatto una bella stagione. Questo per me è stato molto importante ed ho deciso di restare”.

Sui tifosi: “Per me i tifosi del Napoli sono fantastici. In campo giochiamo anche per loro che vengono a sostenerci allo stadio. Bisogna far divertire anche loro sugli spalti”.

Sul modulo: “Col 4-3-3 stiamo lavorando meglio ed è giusto continuare così: squadra che vince non si cambia!”.

Sull’attacco azzurro: “Credo che abbiamo il miglior reparto offensivo. Anche in panchina ci sono giocatori molto forti, che giocano in Nazionale e segnano tanto”. 

Su Higuain: “Per noi è un leader e questo lo sanno tutti. Io l’ho visto sempre tranquillo, anche se quando non vinciamo o non segna si arrabbia tanto, è fatto così”.

Su Insigne e la 10: “È stata ritirata per Maradona, un grandissimo giocatore. Questa scelta non sarebbe mia”.

Su Napoli-Fiorentina: “Questa è una partita che vale tanto. Noi veniamo due vittorie di fila e siamo in casa, mentre loro sono al comando della classifica. Dobbiamo vincere”.

Sullo scudetto: “È sicuramente un obiettivo. Noi giochiamo sempre per vincere, anche se ora è presto per parlarne”.

Sui gol: “Resto tranquillo, penso che sto lavorando bene. Se sono gli altri a segnare va bene lo stesso, ma continuando a lavorare così arriveranno presto”.