shinystat spazio napoli calcio news Ricomincia la Serie A. Ritorna il batticuore azzurro

Ricomincia la Serie A. Ritorna il batticuore azzurro


Ci siamo, ancora poche ore e il pallone ritornerà a rotolare per questa nuova stagione di Serie A. Un campionato con tanti difetti, figlio di un calcio italiano che continua inesorabile la sua parabola discendente. Un calcio che permette la nascita e la morte di società in meno di due stagioni e che ha il il problema atavico del calcioscommesse sempre vivo e vegeto.

Campionato che vede la Juve, nonostante le importanti partenze, sempre come la squadra da battere. Buono il mercato della Roma che con Salah e Dzeko ha rinforzato il suo attacco e si propone come principale antagonista ai bianconeri. Ritornano le milanesi che dopo qualche stagione di appanno son tornate forti sul mercato migliorando i propri organici. Insomma gli ingredienti per una bella Serie A ci sono tutti speriamo che possano prendere il sopravvento su polemiche ed altro.
Ricomincia, poi, il batticuore per quella maglia azzurra che su di un prato verde rappresenta non solo una squadra di calcio ma la passione di un’intera città e di sei milioni di tifosi. Un Napoli completamente rivoluzionato negli schemi e in alcuni interpreti che dovrà, da subito, cancellare ogni remora del passaggio di panchina dal pluridecorato Rafa Benitez all’incognita Maurizio Sarri. Una scommessa di non poco conto quella che il Presidente De Laurentiis ha deciso di giocare in questa stagione. Un mercato, che si chiuderà il 31 agosto, fatto con attenzione e lungimiranza puntellando i reparti che nella scorsa stagione hanno dimostrato essere più in difficoltà. Gli arrivi di Allan e Valdifiori a centrocampo potranno assicurare quantità e qualità ad un reparto centrale che spesso e volentieri ha mostrato molte crepe. Il ritorno tra i pali di Pepe Reina avrà il compito di dare più sicurezza ad un pacchetto arretrato le cui difficoltà si sono palesate in maniera evidente nello scroso campionato. Difesa che, nonostante l’arrivo di Chiriches e Hysaj, aspetta ancora qualche rinforzo. Il Presidente De Laurentiis e il ds Giuntoli ne son ben consapevoli e tenteranno il tutto per tutto in quest’ultima settimana. In attacco è rimasto tutto invariato. La conferma di un intero reparto, a partire da Gonzalo Higuain, forse è il vero colpo di mercato per il Napoli. Un attacco che, vista anche la partenza di Tevez, può essere davvero quello più forte dell’intero campionato. Un parco attaccanti che ha tanti interpreti dove tutti saranno utili visti anche i tanti impegni. Dove non ci sarà tempi per rimuginare su di una panchina perché ci sarà subito l’occasione per scendere di nuovo in campo e dimostrare il proprio valore. Stiano tranquilli, c’è spazio per tutti tranne che per i malumori.

L’augurio più importante va fatto a Mister Sarri. Non sarà facile per lui gestire le pressioni di una piazza che chiede e pretende tanto. Lui, abituato alle squadre di provincia, dovrà dimostrare pazienza e dovrà essere supportato in tutto e per tutto dalla società. Solo in questo modo questo progetto può davvero provare a spiccare il volo.

E allora buon campionato Napoli e che nessun traguardo ti sia precluso.

Roberto Longobardi