shinystat spazio napoli calcio news Reina a Kiss Kiss: "Tornato per l'affetto dei tifosi. L'obiettivo sarà onorare la maglia in ogni partita. Higuain è carico"

Reina a Kiss Kiss: “Tornato per l’affetto dei tifosi. L’obiettivo sarà onorare la maglia in ogni partita. Higuain è carico”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il portiere del Napoli, Pepe Reina, ha rilasciato un’intervista esclusiva ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, emittente ufficiale degli azzurri. Ecco le sue parole:

Ritorno a Napoli? Ringrazio tutti i tifosi per l’affetto che mi regalano ogni giorno. Mi sento felice di essere tornato, era quello che io volevo e quello che è stato.

Ritiro? Domenica c’è la vera prova, dove dobbiamo mostrare i nostro potenziale. Abbiamo tanta fiducia nel lavoro tattico che abbiamo fatto col mister in ritiro. Però, ovviamente, il mister è nuovo, ci sono giocatori nuovi e servirà ancora del tempo per lavorare.

Il Napoli ha voglia di far bene quest’anno. Il ci vuole tempo non è una scusa, vogliamo vincere tutto. Sarà più difficile per noi rispetto ad altre squadre, come Roma e Juventus, ma la nostra voglia di fare bene con questa maglia è più forte che mai.

La squadra è competitiva. Noi quello che possiamo promettere è tanto lavoro, grinta e passione per onorare la maglia. Al di là del risultato, questo si vedrà in ogni calciatore di questa società. Ve lo posso promettere!

Perché il 25? La scelsi al Villarreal e andò bene, poi mia figlia nacque il giorno 25 quindi è stata una scelta definitiva.

Carriera come dirigente? Al momento non ci penso, la mia voglia è quella di giocare. Dopo la voglia è quella di tornare a vivere in Spagna con i miei. Poi la vita può riservare tante sorprese e al Napoli non potrei mai dire no.

Ogni competizione per noi è importante. Dobbiamo cercare di vincere tutto quello che si può: Coppa Italia, Europa League e poi il tricolore. Il mister farà di tutto per essere competitivi in tutti e tre i tornei.

Se ho chiamato Cannavaro in vista di domenica? Gli ho detto, scherzando, che fino a lunedì non voglio parlare con lui. Per me è un fratello, è un uomo straordinario e sarò sempre legato a lui. Sarà strano affrontarlo ma bello alla fine della partita scambiarci le maglie.

Cosa mi ha spinto a tornare? L’affetto mostrato dai tifosi mostrato tutto l’anno via Twitter, amici ecc. È una cosa che davvero mi ha colpito tantissimo. L’interesse del presidente in prima persona e poi il Napoli è una squadra ambiziosa.

Il Pipita è carico? Sempre. Ha voglia di segnare e fare bene per il Napoli.”

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network, il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Seguici su Facebook

Preferenze privacy