shinystat spazio napoli calcio news Emergenza in casa Napoli: Benitez deve fare i conti con la sfortuna, ecco la situazione

Emergenza in casa Napoli: Benitez deve fare i conti con la sfortuna, ecco la situazione


Emergenza in casa Napoli. Rafa Benitez deve fare i conti con varie assenze in vista del Cagliari. Senza contare che i nazionali sono ancora in giro per il resto del Mondo e la squadra sarà al completo solo mercoledì.

GRANA ZUNIGA, MA NON SOLO – Tralasciando la questione Zuniga, sempre più intricata e lontana da una definitiva soluzione, si profilano altri problemi per il tecnico spagnolo. Christian Maggio non parteciperà all’amichevole tra Italia e Albania a causa di un forte attacco influenzale e la sua presenza è in dubbio anche per domenica. Visti i cinque giorni di riposo rimanenti, probabilmente recupererà in tempo, ma potrebbe non essere al top della forma. Ghoulam, Rafael e Albiol ritorneranno dopo aver giocato rispettivamente (questi ultimi due ancora con 0’), con Algeria, Brasile e Spagna, ma il loro posto da titolare non è in discussione. L’unico giocatore“fresco” sarà Kalidou Koulibaly.

LO SQUALIFICATO – A centrocampo mancherà sicuramente Jorginho, sanzionato con una giornata di squalifica, per aver raggiunto quattro ammonizioni in campionato. Potrebbe trovare spazio Gargano, rimasto a Castel Volturno dopo la mancata convocazione di Tabarez. Insieme a lui David Lopez, con Gokhan Inler stanco dopo gli impegni con la Svizzera.

PROBLEMI A SINISTRA – I problemi per Benitez, però, si paleseranno soprattutto sulla trequarti, e in particolare sulla fascia sinistra dei tre dietro Higuain. Dopo il grave infortunio subito da Lorenzo Insigne – che lo terrà fuori dai campi da gioco per un periodo tra i 4 e i 6 mesi – c’è da fare i conti anche con la brutta disavventura capitata a Dries Mertens. Il folletto belga, nel match di domenica sera tra la sua nazionale e il Galles, è stato colpito alla tempia in un durissimo scontro di gioco. Dopo la paura iniziale per la perdita dei sensi, e il trasferimento in ospedale, fortunatamente sono state scongiurate lesioni. Il giocatore tornerà a Napoli domani, probabilmente in treno per evitare il viaggio in aereo, ma rischia di non farcela per domenica. La botta e il conseguente choc non sono da sottovalutare e i medici azzurri potrebbero decidere di non sottoporlo ad ulteriore stress. La sfortuna sembra non voler abbandonare gli azzurri, e dal fatidico ballottaggio tra Insigne e Mertens, che rendeva insonni le notti di Benitez, ecco l’emergenza. In caso di forfait giocherà sicuramente De Guzman esterno destro alto, con lo spostamento di Callejon a sinistra. Il jolly olandese dovrà nuovamente adattarsi in un ruolo a lui meno congeniale, ma che, almeno fino a gennaio, potrebbe essere quello più gettonato.

Andrea Gagliotti (Twitter: @AndreaGagliotti)

Riproduzione riservata