shinystat spazio napoli calcio news Young Boys-Napoli, il turn over è servito

Young Boys-Napoli, il turn over è servito


Il nuovo turno di Europa League si avvicina con ritmo incessante ed in casa Napoli è tempo di scelte. Due giorni ancora per decidere la migliore formazione da schierare ma una cosa è già certa: gli impegni sono così tanti e ravvicinati che contro lo Young Boys a Berna ci sarà sicuramente un folto turn over.

NO STOP. Fino al termine di ottobre infatti, gli azzurri dovranno affrontare ben quattro gare in dodici giorni: Young Boys giovedì pomeriggio, Verona domenica al “San Paolo”, Atalanta in trasferta il mercoledì successivo per il turno infrasettimanale e la Roma il 1 novembre ancora tra le mura amiche. Insomma, bisognerà centellinare al meglio forze ed energie mentali, per far si che il Napoli prosegui il filotto di risultati utili consecutivi scalando la classifica inesorabilmente.

LE SCELTE. Spazio quindi a ghiotte novità per giovedì. Le prime rivoluzioni partiranno dalla difesa: in pole per una maglia da titolare Christian Maggio ed Henrique, con Britos ancora non al meglio della forma dopo le noie muscolari di san Siro. Sulla mediana potrebbe essere riconfermato Jorginho, subentrato nella ripresa nel match contro l’Inter ed autore di una buona prestazione. Novità anche nel reparto più avanzato: scalpitano Mertens, Michu e Duvan, in pole per scendere in campo dal primo minuto così come De Guzman che potrebbe almeno subentrare nella ripresa. I prossimi allenamenti daranno maggiori indicazioni ma l’idea del turn over è già chiarissima.

RIPRODUZIONE RISERVATA