shinystat spazio napoli calcio news Il Napoli riconquista il suo "San Paolo": prima vittoria interna in campionato ed una prestazione di gran carattere

Il Napoli riconquista il suo “San Paolo”: prima vittoria interna in campionato ed una prestazione di gran carattere


C’era un “San Paolo” da riconquistare in una calda notte di ottobre, tra le maglie di una stagione iniziata troppo ed inaspettatamente in salita. C’era in palio ancora un’occasione per riscattarsi, per gettarsi alle spalle l’amarezza, le polemiche e le crisi di settimane altalenanti tra crisi di gioco, risultati e tanti campioni non al top. C’era da conquistare la prima vittoria in campionato casalinga per far sì che si ricucisse quello splendido legame con i propri sostenitori che, tra l’amarezza di una sconfitta e la perplessità di un progetto senza obiettivi precisi, da fine agosto non ha mai fatto registrare il “tutto esaurito” a Fuorigrotta come i vecchi tempi.

Il Napoli vince in rimonta contro il Torino ed è riuscito nell’impresa di riconvincere i propri tifosi, riconquistando l’affetto anche di un suo figlio, Lorenzo Insigne, che con umiltà si è riscattato da un primo tempo impreciso siglando la rete del momentaneo pari con una prestazione da standing ovation. Napoli chiama, scugnizzo risponde, così come accadrebbe nella più bella delle storie d’amore. Tre punti che fanno morale e classifica dando al contempo una nuova iniezione di fiducia e soprattutto che palesano nuovamente il grande carattere di una squadra che si era persa ma che ha avuto il coraggio di ritrovarsi anche quando era tutto nero, come successo anche stasera all’eurogol di Quagliarella. Ma ci si rimbocca le maniche, si guarda avanti, sin prisa y sin pausa, spalla a spalla come vuole Benitez. Ne sono sintomo gli applausi di fine match, la sintonia ritrovata tra Insigne ed i suoi tifosi, l’incoraggiamento a Gargano che coprono le ingiustificate e gratuite critiche.

Ora però, c’è un week end di sosta per gli impegni delle Nazionali ma sarà fondamentale non perdere questo inarrestabile ritmo per completare la scalata ed avvicinarsi sempre di più alle prime posizioni di una classifica si definita ma nel complesso ancora corta. Napoli ed il Napoli hanno le idee chiare, ora anche i tifosi un po’ di più: il “San Paolo” deve tornare ad essere il fortino inespugnabile di un tempo e la strada sembra finalmente essere quella giusta.

Alessia Bartiromo
RIPRODUZIONE RISERVATA