shinystat spazio napoli calcio news Bundesliga - Ancora una vittoria per il Bayern

Bundesliga – Bayern Monaco inarrestabile


Bayern Monaco: Neuer, Rafinha, Benatia, Dante, Bernat, Lahm (75′ s.t. Rode), Xabi Alonso (82′ s.t. Gaudino), Alaba, Robben, Lewandowski, Shaqiri (60′ s.t. Pizarro). All. Guardiola

Hannover 96: Zieler, Sakai, Marcelo, Felipe, Schulz, Kyotake ( 72′ s.t. Schlaudraf), Gulselam, Schmiedebach, Albornoz (46′ s.t. Pander), Joselu (46′ s.t. Bittencourt), Sobiech. All. Korkut

Tutto facile per il Bayern Monaco che continua nella sua marcia solitaria mettendo a segno un’altra facile vittoria. A farne le spese quest’oggi l’Hannover che, nonostante un periodo di grazia, non riesce mai a dare la sensazione di poter sovvertire un pronostico già scritto. Altri tre punti per la squadra di Pepp Guardiola che si porta così a 17 in classifica.

Primo tempo I bavaresi mettono subito le cose in chiaro andando in vantaggio già al 6′ minuto del primo tempo; lancio lungo perfetto di Rafinha per Lewandowski che stoppa di petto e piazza la palla alle spalle del portiere avversario. Passano altri 6 minuti e il Bayern raddoppia con Robben; classica percussione dalla destra dell’olandese, dribbla tre uomini dell’Hannover e col piatto sinistro spiazza un incolpevole Zieler. Il numero 10 dei padroni di casa è imprendibile e nel giro di 20 minuti si crea tre occasioni per segnare, in una coglie il palo e nelle successive due sbatte contro l’estremo difensore; è solo il preludio al terzo goal firmato ancora una volta dal polacco Lewandowski. Al 38esimo Shaqiri lancia in profondità la punta bavarese che controlla e col mancino sigla il 3 – 0. Su questo parziale termina il primo tempo.

Secondo tempo Nella ripresa il Bayern pensa a gestire partita ed energie senza però mai incappare in qualsiasi tipo di rischio. A 10 minuti dalla fine arriva anche il quarto goal; altra splendida azione in solitaria di Robben con la palla incollata al mancino, tre giocatori saltati e sinistro all’angolino. Si chiude così con una doppietta di Robert Lewandowski e una doppietta di Robben questa settimana partita in campionato per la squadra allenata da Pepp Guardiola.