shinystat spazio napoli calcio news Jorginho al centro del progetto di Rafa Benitez

Jorginho convince sempre più. Le chiavi del centrocampo sono nelle sue mani


Il calciomercato dice che al Napoli manca ancora un centrocampista e la dirigenza partenopea, in queste ultime 3 settimane di trattative, proverà a regalare a Benitez il mediano tanto atteso; giocatore che affiancherà quasi sicuramente Jorginho nell’undici titolare. L’italo – brasiliano acquistato a gennaio sembra essere l’unico in mezzo al campo ad avere il posto sicuro, la squadra azzurra con lui fino ad ora ha trovato le giuste geometrie e il giusto equilibrio e l’ex veronese si trova alla perfezione in quel ruolo.

In queste prime tre amichevoli contro Kalloni, PAOK e Barcellona il centrocampista si è sempre piazzato tra i migliori in campo; velocizza il gioco della squadra evitando tocchi di troppo, apre sulle fasce in modo da far allargare le linee avversarie, vede spiragli per i compagni che altri farebbero fatica anche ad immaginare; in parole povere, il Napoli finalmente è riuscito a colmare il vuoto nella casella del regista.

Nelle prime due uscite gli avversari “comodi” potevano far apparire facile il suo compito e le sue giocate, la partita di ieri invece contro un avversario ben più blasonato come il Barcellona ha dimostrato a tutti che l’azzurro può giocare a qualsiasi livello; ne è un esempio, nel primo tempo, un pallone in profondità delizioso offerto a Callejon poi non sfruttato dal giocatore spagnolo.

Rafa Benitez ha affidato a lui le chiavi del centrocampo e adesso tutti gli altri compreso, se dovesse arrivare, il nuovo acquisto dovranno fare a gara per conquistare l’unico posto al suo fianco; al momento in prima linea parte Gokhan Inler, viste le già numerose partite giocate la scorsa stagione insieme, molto indietro e sul piede di partenza Blerim Dzemaili e Walter Gargano che comunque quando chiamati in causa non hanno mai deluso in questo pre campionato.

In ottica Nazionale Jorginho, naturalizzato italiano, potrebbe essere un uomo di qualità per il nuovo corso dell’Italia sia come vice Pirlo o anche in coppia con Marco Verratti, in modo da formare un centrocampo fresco, giovane e di qualità.

Dopo i primi sei mesi all’ombra del Vesuvio adesso JorgeLuiz Frello Filho è pronto a vivere la sua avventura in azzurro al completo che lo porterà anche ad esordire in Champions League; prima chiamata 19/20 agosto per l’andata deipreliminari della competizione regina in Europa.