shinystat spazio napoli calcio news Reina e Mertens, una bella amicizia simbolo della grande solidità dello spogliatoio azzurro

Reina e Mertens, una bella amicizia simbolo della grande solidità dello spogliatoio azzurro


Un tweet che ha scaldato il cuore di tutti i tifosi del Napoli, composto da poche parole ma fortemente sentite e soprattutto, che rappresentano il pensiero di ogni sostenitore della squadra di Benitez. “Bella partita Pepe Reina, congratulazioni! Ora fammi felice ed inizia a negoziare il nuovo contratto con il Napoli”. A scriverlo è Dries Mertens, direttamente sul profilo Twitter dell’estremo difensore della Spagna e del Napoli, confermando la loro grandissima amicizia e come lo spogliatoio azzurro sia unito anche quando distante ed impegnato in una competizione come la Coppa del Mondo.

GLI OPPOSTI SI ATTRAGGONO. A vederli così, non c’è nulla di più diverso: lo spagnolo è un gigante tutto cuore, carattere e simpatia travolgente, dal temperamento passionale e gioioso ma fortemente maturo e professionale. Padre di ben quattro figli con il quinto in arrivo, è totalmente devoto alla sua famiglia ed al calcio, diventando subito idolo indiscusso all’ombra del Vesuvio. Mertens è invece uno sgusciante folletto belga, che insieme alla fidanzata Katrine ed al loro inseparabile cagnolino, si gode con tranquillità e grande entusiasmo la vita in Italia, dando il massimo per un progetto che ha sposato a pieno. Pochi amici ma buoni: tra questi Gonzalo Higuain ed in particolar modo Pepe Reina, quasi come un fratello maggiore per lui. Un simbolo inconfondibile del bellissimo lavoro fatto da Benitez e da tutti i giocatori partenopei, che hanno legato remando tutti nella stessa direzione, alla conquista di traguardi sempre più prestigiosi.

OLTRE IL MERCATO. La speranza del numero 14 del Belgio è la stessa di tutti i tifosi del Napoli: Reina deve restare. Il 30 giugno scadrà il suo prestito secco e sarà costretto a fare ritorno al Liverpool, poi partirà la negoziazione. Lo snodo principale resta l’ingaggio troppo alto ma, in caso di accordo tra le parti, tutto può essere superabile. Caro Pepe quindi, ascolta il tuo caro Dries: resta a Napoli e porta questa squadra sempre più in alto.

RIPRODUZIONE RISERVATA