shinystat spazio napoli calcio news Obiettivo Napoli, Il PSG è forte su Candreva ma Lotito rassicura: "Antonio resta con noi"

Obiettivo Napoli, Il PSG è forte su Candreva ma Lotito rassicura: “Antonio resta con noi”


Irrompe il Paris Saint Germain, ci prova il Napoli, la Juve resta alla finestra. E la Lazio reagisce, convinta e decisa a riscattare Candreva. Ieri mattina è arrivata la replica di Lotito. Ha i suoi tempi, ragionerà sul filo del 20 giugno, forse proverà ad anticipare per chiudere subito l’accordo con l’Udinese. Il presidente, per l’ennesima volta, non ha messo in discussione l’esito dell’operazione.«Candreva non si muove dalla Lazio». Un impegno, una promessa solenne. Da tempo sta parlando con Pozzo nel tentativo di trovare un’intesa, più volte la società biancoceleste ha spiegato e ha confermato sulla parola il centrocampista azzurro, ritenendolo un punto fermo del nuovo progetto. E’ vero, però, che il mercato si muove intorno ai giocatori più importanti. E la comproprietà libera tra Lazio e Udinese ingolosisce diversi club. Due giorni fa da Napoli sono rimbalzate le indiscrezioni di un sondaggio di De Laurentiis. «Candreva al Napoli? E’ un’ipotesi che voglio smentire categoricamente. Non ho sentito De Laurentiis, ci siamo incrociati in Lega senza parlare della possibilità che il nostro calciatore possa vestire la maglia del Napoli nella prossima stagione» ha chiarito Lotito, intervenendo a Radio Kiss Kiss. La dichiarazione non elimina totalmente i rumours. De Laurentiis, dicono a Napoli, avrebbe provato ad aprire una trattativa per Candreva con l’Udinese, comproprietaria del cartellino, e non con la Lazio. E in più si sono aggiunte le dichiarazioni di Franco Soldati, presidente del club friulano«Bisognerà fare un discorso con la Lazio per risolvere la comproprietà e trovare la soluzione migliore per il giocatore».

Può pesare molto anche la posizione del giocatore. Roma è la sua città, dopo tanti prestiti a Formello ha trovato la consacrazione, alla Lazio sarebbe il numero uno. Ma la sua costante crescita non è passata inosservata ai grandi club. Giocare in Champions e magari triplicare l’ingaggio, queste sarebbero le opportunità a cui sarebbe dura resistere. Antonio ci pensa. La Juve lo segue, farebbe al caso di Conte per il 4-3-3. Due giorni fa è entrato in corsa il Paris Saint Germain. Dopo il no del Chelsea per Hazard, i francesi avrebbero messo nel mirino Candreva e sul tavolo si partirebbe da una valutazione di 25 milioni per il cartellino. Ovviamente il Psg si appaleserebbe dopo la risoluzione della comproprietà tra Lazio e Udinese. Quasi impraticabile l’idea di uno scambio con Pastore. Tempi lunghi e invece Candreva, che già dall’estate scorsa si augurava di essere riscattato da Lotito, resta sul filo dell’incertezza. Vorrebbe conoscere il suo destino prima di partire per il Mondiale in Brasile con la testa sgombra e le idee chiare sul suo futuro. Può darsi ancora che accada, da Formello arrivano segnali in questa direzione, bisogna mettere nero su bianco con Pozzo prima di arrivare al 20 giugno.

Fonte: corriere dello Sport