shinystat spazio napoli calcio news Giro di valzer: Reina lascia spazio a Colombo e Doblas

Giro di valzer: Reina lascia spazio a Colombo e Doblas


Esperienze, squadre e personalità diverse ma insieme, attualmente, formano il trio dei portieri azzurri considerando l’infortunio di Rafael che lo terrà fuori dai campi per ancora qualche mese.

Volendo affibiare un aggettivo ad ognuno di loro possiamo dire che Reina rappresenta la sicurezza, Colombo invece l’esperienza, Doblas l’umiltà di trovarsi in un grande club per pochi mesi e dimostrare ogni giorno di sentirsi orgoglioso di stare qui, come se quasi ne fosse il capitano!

Nelle ultime due gare, importanti solo per tagliare dei traguardi della storia azzurra, abbiamo visto dei cambi del tutto anomali ma che hanno reso felici chi vive le partite principalmente dalla panchina.

La staffetta Reina-Colombo-Doblas ha divertito ed incuriosito. Benitez li ha schierati nel secondo tempo con il risultato quasi acquisito ma entrambi hanno dato il proprio con delle parate e facendo ripartire la squadra.

Ed è anche questo che rende il calcio uno sport stupendo: la speranza e una possibilità non si negano a nessuno.

Indubbiamente, il portiere spagnolo svincolato, Toni Doblas, non avrebbe mai immaginato di finire qui e vestire una maglia che ormai ha un certo peso, ma soprattutto non avrebbe mai pensato di poterci esordire.

Colombo, “uomo spogliatoio”, così viene definito dai suoi compagni, non calcava l’erba del campo da ben quattro anni. Sicuramente l’emozione era pari a quella provata il giorno che indossò i guantoni per la prima volta, precisamente 19 anni fa nel Valdagno, squadra nella quale ha militato un anno quando il Milan decise di mandarlo in prestito.

Insomma, quest’anno il Napoli le ha provate proprio tutte, togliendosi lo “sfizio” di far scendere in campo anche chi si è ritagliato uno spazio minimo ma comunque efficace.