shinystat spazio napoli calcio news LIKE & DISLIKE - Napoli da Champions, la Juve si ferma sotto il Vesuvio

LIKE & DISLIKE – Napoli da Champions, la Juve si ferma sotto il Vesuvio


Like and Dislike icons

Battere la Juve – Forse più di ogni singola prestazione e più del bel gioco visto stasera, la soddisfazione più grande è stata battere la Juve. Conte ora non potrà più avvalersi del titolo di “imbattuto” al San Paolo e i bianconeri dovranno ripensare molti dei loro discorsi di grandezza, dopo esser stati dominati in terra partenopea. Sono troppi 17 punti di distacco e la squadra di Benitez l’ha fatto capire subito…La sconfitta non segna certo un aggravarsi della situazione in campionato, ma nel posticipo abbiamo capito che non c’è poi tutta questa differenza tra Juventus e Napoli!

La difesa – Forse mai come questa sera, il reparto difensivo è stato compatto ed unito. Probabilmente, dopo sette mesi, abbiamo visto l’idea di copertura che ha Benitez: tutti difendono e tutti attaccano. I bianconeri si sono scontrati su questo muro e non hanno mai trovato sbocchi verso la porta. Sono state emblematiche le discese a prendersi palla di Higuain e di Callejon e la vittoria è giustificata anche dal ritmo corale che gli azzurri hanno saputo imprimere.

Henrique – Dopo il gol spettacolare al Catania, si conferma la grande prestazione di questo ragazzo che era arrivato in sordina nel mercato di Gennaio. Oggi schierato come terzino destro, è stato grandioso sia nell’attaccare sia nel difendere. E’ lui la vera sorpresa di questo periodo e ci auguriamo che rimanga tale. Un giocatore con la sua duttilità e con i suoi piedi può soltanto portare cose buone al Napoli. Viene premiata, sino ad ora, la lungimiranza di Benitez, che lo ha voluto a tutti i costi!

Insigne + Callejon – Sono Insigne e Callejon la vera mossa vincente di Benitez. Sono imprevedibili, si muovono tanto, sfuggono alle marcature. I tre difensori bianconeri ancora stanno ballando dietro i loro movimenti. Sono il vero duo del momento a Napoli e riescono a supportare il peso dell’attacco anche quando Higuain è appannato ed Hamsik è in ripresa. Davvero super la loro prestazione. I napoletani quando penseranno a questa partita, penseranno soprattutto a loro.

San Paolo – Bastano poche parole per descrivere lo spettacolo sugli spalti: un pubblico da Champions per una notte da Champions.

Like and Dislike icons

Vittoria Roma – L’unica nota negativa della giornata è la vittoria “contestata” della Roma in quel di Reggio Emilia contro il Sassuolo. Piange davvero il cuore vedere la classifica e sapere che dopo questa vittoria, i giallorossi potrebbero trovarsi a più nove tra tre giorni, quando sfideranno un Parma in calo. Resta l’obiettivo secondo posto, a patto che si continui sulla strada vista con la Juventus…