shinystat spazio napoli calcio news IL MIGLIORE - Inler ritrova fiducia ed è determinante per la vittoria...

IL MIGLIORE – Inler ritrova fiducia ed è determinante per la vittoria…


Il riscatto. Anche se oggettivamente Mertens, Insigne e soprattutto Higuain regalano più spettacolo e si muovono alla grande in campo, premiare Inler con la palma di “migliore in campo” è un atto dovuto, specialmente se si riporta la mente al disastro di settimana scorsa in quel di Bergamo. Rispetto alla partita contro l’Atalanta, lo svizzero è più al centro dell’azione e nonostante soffre spesso la fase difensiva del centrocampo, questa sera riesce a contenere gli errori e procura gli episodi per la rimonta ai rossoneri.

Riscatto. In una partita sono determinanti gli episodi e proprio da qui nasce la grande gara dello svizzero. Lo svantaggio sarebbe potuto essere fatale per la squadra di Benitez, visto che già più volte gli azzurri sono andati sotto e non sono riusciti poi ad ottenere la vittoria. Per questo il suo tiro – ed il suo goal – sono fondamentali. Il pareggio ha smorzato gli animi del Milan ed ha regalato fiducia anche all’ambiente partenopeo, che non aveva gradito la disattenzione difensiva sulla rete che ha aperto il match.

Coraggio. Inler questa sera era un giocatore diverso e tutto ciò si vede dal coraggio con cui si porta in avanti. Non era facile  esporsi contro il Milan, dato che dopo i disastri di domenica, era un bersaglio facile del pubblico. Invece, lo svizzero ha azzardato ed alla fine ha vinto, anche perchè l’assist che fa ad Higuain per il vantaggio è uno di quei cross che ti riconcilia con il mondo del calcio. Centrocampista ed attaccante si intendono a meraviglia, giocano sul filo del fuorigioco e puniscono il Milan con una trama spettacolare.

Ora la continuità. Dopo questa iniezione di fiducia, diventa fondamentale il futuro, a partire dalla sfida infrasettimanale con la Roma. Inler ha bisogno di continuità ed il recupero del suo compagno Behrami – oltre che l’ottima presenza di Jorginho – sono tutte armi a suo favore. Prima di giudicare definitivamente un giocatore, bisogna dargli altro tempo poichè lo svizzero ha le doti per diventare finalmente un asso fondamentale della squadra di Benitez.