shinystat spazio napoli calcio news Ferrara: "Conosco bene Ghoulam, ecco le sue caratteristiche. Sugli altri nomi..."

Ferrara: “Conosco bene Ghoulam, ecco le sue caratteristiche. Sugli altri nomi…”


Strane coincidenze del calcio: fu Ciro Ferrara a “battezzare” Ghoulam nell’Under 21. Il 28 febbraio 2012, Ciro allena la Nazionale under 21 che a Cannes se la vede con i pari età francesi. Tra questi c’è Ghoulam appunto, che entra a mezz’ora dalla fine. Faouzi gioca un altro paio di partite nella selezione transalpina poi un anno fa, quando deve fare il salto nella Nazionale maggiore, opta per l’Algeria. L’ex difensore di Napoli e Juventus tratteggia così l’ultimo acquisto azzurro. «La prima cosa che mi colpì fu il fisico: Ghoulam è un motorino di fascia con una struttura abbastanza imponente ed è anche molto veloce nonostante sia alto. Contro di noi giocò discretamente ma di quella sfida ricordo soprattutto la nostra prestazione: dominammo i francesi, avremmo meritato di vincere nonostante fosse un match amichevole».
A bruciapelo: è un giocatore da Napoli?
«Ha fatto bene nel St. Etienne, di lui s’è parlato molto in Francia. È un buon elemento, non c’è che dire, credo che il Napoli abbia messo a segno un colpo importante. È stato schierato prevalentemente come terzino, non dimentichiamo che in patria ha giocato con il 4-2-3-1 che è lo schema di Benitez. Difensivamente può migliorare dal punto di vista dei contrasti, però è un elemento dinamico che può dare al Napoli quello che, per vari motivi, Armero non è riuscito a dare. Mi sembra un buon investimento, ad un prezzo nemmeno insensato visto che stiamo parlando di un classe ’91».
Ghoulam, Henrique e Jorginho: può ritenersi soddisfacente per il Napoli questa finestra invernale di mercato o ci si aspettava altro?
«Dipende dagli obiettivi della squadra. Se parliamo di coppa Italia, Europa League o zona Champions in campionato, allora dico di sì. Ma se qualcuno aveva ancora la speranza di poter dare la caccia alla Juventus, allora meglio mettersi l’anima in pace perché non vedo un Napoli rinforzato a tal punto da impensierire i bianconeri. Stesso discorso per la Roma, lo scudetto credo sia andato. Sarà interessante invece la lotta per il secondo posto tra azzurri e giallorossi».
Ferrara avrebbe suggerito qualche altro nome?
«Avrei rinforzato il reparto offensivo prendendo un attaccante, una degna riserva del “Pipita”. Se si ferma Higuain, la vedo dura per l’attacco del Napoli. I trequartisti e le seconde punte ci sono, quello che manca è l’alternativa al vero centravanti».
Da napoletano a napoletano: il San Paolo ha fischiato Insigne…
«Lorenzo deve solo restare tranquillo ed andare avanti per la propria strada».

Fonte: Il Mattino