shinystat spazio napoli calcio news Sempre notti magiche al San Paolo in Champions, si attende la sesta meraviglia ed un gol del Pipita

Sempre notti magiche al San Paolo in Champions, si attende la sesta meraviglia ed un gol del Pipita

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

higuain

San Paolo il goleador. Una certezza. Una costante e una sentenza. Benedizioni a destra e a manca, portieri infilati sempre e comunque. E non importa se di fronte c’è un istrionico (tipo Weidenfeller) 0 un fenomeno (come Neuer). Ce n’è, ce n’è stato, finora, per tutti. Con una conseguenza statistica davvero interessante: in Champions, al San Paolo, il Napoli ha sempre fatto almeno un gol. E, soprattutto, non ha mai perso: quattro vittorie e un pareggio, il bilancio complessivo ottenuto sommando i dati dell’edizione attuale e di quella 2011-2012. E domani arriva l’OM: altro giro, altra corsa. Mandanda il marsigliese è avvisato.

E allora, i numeri e la tradizione. Positiva, bella, piacevole, di certo fruttuosa per gli azzurri di ieri e di oggi: mai a secco davanti al popolo del San Paolo; mai domi e sazi. Bocche da fuoco e spara-palloni, roba d’elite. Tutto ebbe inizio con il Villarreal di Rossi (Pepito) e Nilmar a settembre 2011: fu quella la prima del Napoli di De Laurentiis in Champions, e fu quello il primo uno-due micidiale. Marcatori: Hamsik e Cavani, su calcio di rigore, 2-0 servito. Poi, a seguire: graffio al Bayern e a Neuer propiziato dall’autogol di Badstuber (1-1): doppietta di super-Edi con il City di Balotelli e Mancini (2-1) e tris calato in faccia al Chelsea di Villas-Boas – poi esonerato – con doppio Lavezzi e nuovo affondo del Matador (3-1). Lui, ancora lui, il cannibale uruguaiano: capocannoniere in contumacia del Napoli casalingo di Champions con 4 gol.

Caccia al trono di Edinson, allora. In lizza? Beh, tutti, è ovvio, ma tre soprattutto i candidati: Hamsik, Higuain e Insigne, che partono con il vantaggio di un punto giù in tasca. Con ordine. L’annuncio, per cominciare: A.A.A. cercasi Marek. Non disperatamente ma di certo con curiosità. Cercasi più che altro un gol perduto in Europa, smarrito a Vila-real, in Spagna, il 7 dicembre 2011: dall’epoca, da quasi due anni ormai, niente più colpi di cresta in Champions. Anzi, a dirla tutta, niente più corse internazionali di gioia. Sì, dopo aver colpito il Villarreal al San Paolo e poi al ritorno, nella partita che valse la qualificazione agli ottavi, il capitano della Nazionale slovacca e vice azzurro non ha mai più assaporato le bollicine di Champions. Beh, il Marsiglia varrebbe champagne francese, non trova Marek? La partita con il Catania, con tanto di prodezza personale, è forse il viatico migliore possibile.

Hamsik, d’accordo, e poi Insigne e Gonzalo il Pipita con il Borussia (2-1): punizione magica per Lorenzo, un capolavoro da cineteca costato due denti a Langerak (faccia contro il palo), e prima ancora la capocciata di Higuain ad aprire le danze e a spaccare la porta di Weidenfeller (espulso a fine primo tempo). Poi, niente Londra e dunque Arsenal, e brivido con errore al Velodrome, in perfetta e beata solitudine davanti a Mandanda. Altri tempi, sebbene recenti: Higuain, tra l’altro nato in Francia, a Brest, oltre millechilometri da Marsiglia, è ormai un giocatore pienamente recuperato, rispetto a quello visto all’opera all’andata, e dopo la doppietta di rigore ritîlata al Torino ha voglia di tornare a segnare anche in Champions. Dopo 48 giorni (oggi) di ramadan. Osservato, ahilui, anche da Insigne: il suo unico gol stagionale risale proprio alla notte con il Borussia.

Con l’OM, l’argentino, il genietto e i compagni si aiuteranno da soli e faranno quadrato, questo è certo, ma dalla loro avranno anche il San Paolo. Il bunker e la sentenza; il cannoniere (aggiunto) delle notti magiche cantate dagli inesauribili cinquantamila. Le tradizioni vanno onorate, sempre, e dunque non resta che prolungare la striscia che dura da cinque partite. Sotto a chi tocca. Sconti a nessuno.

FONTE: Il Mattino

CALCIOMERCATO NAPOLI

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network, il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

NAPOLI CALCIO - ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy