Home » News Calcio Napoli » Nuova vita per i terzini azzurri

Nuova vita per i terzini azzurri

novità terziniNovità terzini
Nuova vita per i terzini del Napoli, da esterni pendolari sull’intera fascia a giocatori orientati a compattare la linea difensiva a quattro e ad assistere con qualche sgroppata il lavoro degli esterni offensivi. Sono Maggio, Mesto, Armero e Zuniga a costituire il pacchetto degli esterni bassi azzurri, considerato che invece Vitale è da tempo in lista di sbarco insieme a Dossena che pure aveva manifestato la disponibilità a restare per giocarsi un posto in squadra, resteranno in quattro considerando che anche Albiol e Gamberini possono adattarsi da terzini.

Benitez punta sulla duttilità degli elementi a sua disposizione, considerando che tutti hanno nelle loro corde la capacità di poter giocare anche da esterni alti (in una configurazione eventualmente più difensiva della squadra), durante il ritiro sono stati ripetutamente provati Zuniga e Armero anche in coppia, riproponendo quindi la formula già vista nella nazionale colombiana dove i due sono abitualmente schierati dal ct Pekerman come terzini del suo 4-4-2. Ma di certo non parte in seconda linea Christian Maggio, la cui attitudine difensiva è molto migliorata negli anni, senza contare il suo grande contributo sulle palle alte, e non è da sottovalutare neanche Mesto che come Zuniga, ha nei suoi precedenti diverse esperienze su entrambe le fasce, offrendo al tecnico spagnolo una ulteriore opzione.

LEGGI ANCHE:   Non solo Fabian Ruiz: per il PSG c'è anche Victor Osimhen

Chiaramente la scelta dei terzini da parte di Benitez sarà correlata alla scelta degli esterni offensivi, a fronte della scelta di soluzioni più offensive nella linea avanzata è prevedibile trovare almeno uno dei due terzini più bloccato per evitare sbilanciamenti eccessivi in fase di attacco. Ma è chiaro che per l’allenatore non si tratta solo di difensori, interrogato durante la puntata di Sky Speciale Calciomercato, ha espresso l’auspicio di continuare a lavorare ancora a lungo con Camilo Zuniga e di vedere il colombiano autore di numerosi gol nel corso della prossima stagione.

Dagli esterni che erano chiave di volta nel gioco del Napoli di Mazzarri, agli esterni che si sdoppiano sulla linea difensiva/offensiva nel nuovo Napoli di Benitez, insomma i terzini azzurri sono chiamati ad una vita nuova, ad affrontare una nuova sfida professionale per calarsi all’interno del nuovo sistema di gioco proposto dall’allenatore spagnolo.